Hanno rilasciato per sbaglio Persona 5 Strikers senza Denuvo

persona 5 strikers

Il problema della pirateria è un problema gravoso nel mondo dei videogiochi: piratare un gioco significa far perdere molti soldi a chi lo sviluppa e a chi lo pubblica, due entità che investono tempo e denaro prendendosi rischi di dimensioni notevoli.

SEGA e Atlus, plausibilmente a causa di un grave errore, hanno rilasciato una versione PC di Persona 5 Strikers privo del meccanismo di difesa dalla pirateria conosciuto come Denuvo.

C’è una versione senza Denuvo di Persona 5 Strikers in giro.

La pagina Steam del gioco parlano della presenza di Denuvo mentre su internet è già possibile trovare versioni prive del noto sistema antipirateria.

Abbiamo visto questo accadere in numerosi giochi, quindi non è davvero scioccante.
A volte gli sviluppatori dimenticano o sbagliano nell’implementare Denuvo in specifiche build dei loro giochi.

Storicamente ci sono molti casi di cui è possibile parlare: la versione GOG di Deus Ex: Mankind Divided, ad esempio, non aveva Denuvo che invece era presente nella versione Steam.
Allo stesso modo Capcom aveva accidentalmente rimosso Denuvo da una delle build di Resident Evil 2 Remake e Devil May Cry 5.
Inoltre, la versione del negozio Bethesda di RAGE 2 (che, vogliamo ricordare, è gratuitamente disponibile sull’Epic Store per questa settimana ) non usava Denuvo. Anche la versione del negozio Bethesda di Doom Eternal mancava di Denuvo. Quindi sì, non è niente di nuovo.

Pensiamo che ovviamente le cose non rimarranno per sempre così: Sega e Atlus probabilmente non aspetteranno molto prima di sistemare la faccenda aggiungendo Denuvo alla versione definitiva del gioco che uscirà il 23 Febbraio. Sul web, purtroppo per publisher e software house, già si trovano versioni prive di Denuvo del titolo.

Persona 5 Strikers esce ufficialmente il 23 febbraio; se avete giocato Persona 5 nella sua versione base vi consigliamo di giocarlo, se non avete giocato Persona 5 vi consigliamo di evitare Strikers per evitare di spoilerarvi la trama; se non sapete manco di che stiamo parlando vi suggeriamo di andarvi a leggere la nostra recensione di Persona 5 Royal

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

Pow3r

Lo riconoscete? Gioca 8 ore al giorno a Fortnite, è tra i 30 under 30 di Forbes ma vive ancora con la mamma

it takes two scommessa mille dollari

It Takes Two vi annoia? Josef Fares è pronto a scommettere 1000 dollari