Ruolare in silenzio? Con Alice è scomparsa di Raven si può

alice è scomparsa, alice è scomparsa edizione italiana, alice is missing edizione italiana, alice è scomparsa raven distribution

Una tipica e sonnolenta città della provincia americana, una studentessa di liceo sparita nel nulla, un mistero da svelare: sono questi gli ingredienti di Alice è Scomparsa, gioco narrativo one-shot prodotto da Renegade Game Studios e portato in Italia da Raven Distribution.

alice è scomparsa, alice è scomparsa edizione italiana, alice is missing edizione italiana, alice è scomparsa raven distribution

La caratteristica fondamentale di Alice è Scomparsa (Alice is Missing nella versione originale) è il fatto che la comunicazione fra giocatori non avviene con la comunicazione verbale, ma esclusivamente inviando messaggi agli altri col proprio cellulare. Di messaggio in messaggio, i giocatori devono scambiarsi informazioni circa la misteriosa scomparsa di Alice dalla cittadina di Silent Falls, decifrarle e aiutarsi a vicenda nella ricerca della verità.

Non a caso, il gioco di Renegade Game è definito “Silent Role Playing Game”.

Come accennato Alice è Scomparsa è un gioco di ruolo che si adatta ad avventure di un paio d’ore (secondo le informazioni ufficiali, la preparazione dei PG e la costruzione delle relazioni impiega circa 45 minuti, mentre la partita ne richiede 90) e segue una filosofia rigorosamente masterless.  

Data la natura thriller, Alice è Scomparsa è un gioco consigliato a un pubblico adulto. La confezione comprende 72 carte e il manuale d’istruzioni.

Infine, la cosa più importante: Alice è Scomparsa sarà disponibile entro Giugno 2021 in negozi specializzati, librerie e rivenditori.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE Profilo Facebook Raven Distribution

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

Final Fantasy VII mod HD, Final Fantasy VII HD, mod HD Final Fantasy VII

Final Fantasy VII ha una grafica troppo antiquata? Aggiornala con questa versione HD

crusader kings 2

Crusader Kings 2: un abbonamento al posto di 200€ di DLC come lo vedete?