HOME » news

It Takes Two vi annoia? Josef Fares è pronto a scommettere 1000 dollari

it takes two scommessa mille dollari

Josef Fares è un fiume in piena, soprattutto quando si tratta di difendere e supportare le sue “creature”; e It Takes Two non fa assolutamente eccezione. Negli ultimi giorni, il vulcanico designer aveva espresso i suoi dubbi circa la presenza del suo ultimo lavoro su Xbox Game Pass, affermando di nutrire qualche dubbio sulla funzionalità della piattaforma Microsoft, preferendo l’approccio di Sony; poche ore fa, il creativo ha voluto dire la sua su un altro aspetto del titolo in prossima uscita: It Takes Two non sarà affatto un gioco noioso, ed è pronto a scommettere sul coinvolgimento degli utenti, nel vero senso del termine.

In una recente intervista rilasciata a GameInformer, Fares ha enucleato un problema comune a molti videogame: non sempre riescono a divertire chi li gioca.

“Alcune parti deli un gioco sono divertenti, ma direi che, a seconda della scena, dovrebbe essere coinvolgente.”

Secondo lo sviluppatore, in qualsiasi gioco basa su una trama ed una narrazione forti, ogni situazione in cui l’utente si imbatte dovrebbe riflettere ciò che sta accadendo nel gioco.

“Quindi, se il personaggio ha bisogno di qualcosa, anche il gameplay dovrebbe riflettere [questa esigenza]. Penso che, soprattutto nei giochi basati sulla narrativa, la ripetitività sia super pericolosa.”

Proprio in base a quanto ora scritto, Josef Fares ha speso tantissime risorse per curare questo aspetto di It Takes Two, ed è talmente sicuro della bontà del lavoro svolto da arrivare a scommettere ben mille dollari, da pagare chiunque si annoiasse giocando al suo videogame.

“Questa è un’altra cosa che posso garantirvi con It Takes Two: è impossibile, e citate queste mie parole, annoiarsi con questo gioco. Potete mettere questa affermazione come titolo. Posso letteralmente dare 1.000 dollari a chiunque dica, ‘Oh, ora sono stanco di questo gioco perché non mi sorprende’. Mille dollari! Ve lo garantisco. Li darò a tutti quelli che si stancano. Ma devono essere onesti su questo.”

Inutile dire che le parole di Fares, come sempre, hanno fatto non poco scalpore, ed alzano ancora di più le aspettative di critica e pubblico sul titolo.

Ricordiamo ai nostri lettori che It Takes Two uscirà il prossimo 26 Marzo, su PS4, PS5, Xbox One, Xbox Series X|S e PC. Restate sintonizzati per ulteriori aggiornamenti in merito.

Da non perdere: Torna Playstation Home con 4 mesi di giochi gratis

Articolo a cura di Claudio Albero

Nasce a Torre del Greco, una piccola metropoli alle falde del Vesuvio, nei favolosi anni ’80, che già però non avevano più niente di favoloso. Provano ad educarlo con Beatles e musica classica sin dalla più tenera età, ma lui, di tutta risposta, si appassiona all’ heavy metal ed ai videogame , spendendo un piccolo patrimonio in sala giochi, quando queste due parole erano ancora slegate dalle slot machine.

Dopo aver mosso i primi passi su Sega Master System II con Alex Kidd, il Super Mario con le orecchie a sventola, si innamora dei platform, degli action/adventure e degli RPG, con particolare attenzione alla saga di Final Fantasy.

Inguaribile sognatore con le radici saldamente ancorate nel passato, scopre la sua passione per la scrittura quasi per caso, in uno dei tanti pomeriggi passati tra i corridoi della Facoltà di Giurisprudenza di Napoli, dove si laureerà giusto qualche anno dopo, con una tesi in Diritto d’Autore basata sull’opera multimediale.

Dopo aver scritto di attualità e musica su Lacooltura.it , Road TV Italia e Federico TV , approda sui lidi di Player.it , in cui comincia sin da subito ad apprendere e fare domande, guadagnandosi rapidamente il titolo di “ redattore rompiscatole del mese ”. Nonostante sia legatissimo alla grande famiglia di Player, non sono rare alcune sue incursioni su portali come Gameplay Café e Spazio Rock .

Musica, videogame, concerti, boardgame, modellismo, fumetti, cinema e serie tv: tanti hobby diversi tra loro, ma collegati da un fil rouge che li unisce tutti: il divertimento . È proprio questo che cerca in un videogame, è proprio questo sentimento che muove le sue dita, ed è sempre il divertimento la sensazione che cerca di infondere nei suoi articoli.

Al di fuori del mondo del gaming, indossa giacca e cravatta per mimetizzarsi nel mondo degli avvocati, esercitando la professione forense, con lo scopo di conoscere a fondo le “ regole del gioco ”, nonché di minacciare di far causa a chiunque al minimo pretesto.

persona 5 strikers

Hanno rilasciato per sbaglio Persona 5 Strikers senza Denuvo

The Defenders Netflix, Marvel's The Defenders, The Punisher, Jessica Jones, Jessica Jones torna in mano a Marvel, The Punisher torna in mano a Marvel

Alla fine è accaduto: Disney rompe con Netflix e Marvel si riprende le sue serie