HOME » news

Taiwan, la Commissione Rating conferma alcuni giochi in arrivo

Taiwan, la Commissione Rating conferma alcuni giochi in arrivo - copertina

Sebbene non ancora annunciata ufficialmente, l’esistenza di alcuni videogiochi è stata implicitamente confermata dalla Taiwan Digital Game Rating Committee, che ne ha appunto pubblicato il rate sul proprio sito. Alcuni di essi erano stati anticipati da rumors e leaks nelle scorse settimane (di cui noi di Player ci rifiutiamo di dare conto, per deontologia). Ora finalmente abbiamo qualche certezza.

È in sviluppo da parte di Capcom The Great Ace Attorney Chronicles, una collection che include due episodi della celebre serie di visual novel, ovvero The Great Ace Attorney: The Adventure of Ryūnosuke Naruhodō e The Great Ace Attorney 2: The Resolve of Ryūnosuke Naruhodō. Originariamente pubblicati su Nintendo 3DS, rispettivamente nel 2015 e 2017 e finora confinati al solo mercato nipponico, i due giochi approderanno per la prima volta su PS4, Switch e PC.

Ace Attorney 1 e 2, title screen
Per l’avvocato che non deve chiedere mai

Un secondo gioco implicitamente confermato dalla commissione di Taiwan è la versione Switch di Tales From the Borderlands, gioco a episodi sviluppato da Telltale Games su licenza Gearbox e di cui finora era stata annunciata la riedizione solo per PS4, Xbox One e PC. Insomma, il gioco potrebbe non avere mai un seguito, ma almeno potrà essere giocato su pressoché qualsiasi piattaforma. Inoltre, il titolo ha ottenuto un rating europeo PEGI anche per delle versioni next-gen, ovviamente 18+.

È poi la volta di Genshin Impact, che ha ottenuto il rating per una versione ad hoc per PS5; e SnowRunner, un simulativo di fuoripista uscito ad aprile 2020 per PS4 e Xbox One, che sta per approdare anch’esso su Switch.

rating della commissione di Taiwan

Non c’è che dire: si prospetta un 2021 ricco di ri-edizioni!

FONTE gematsu

Articolo a cura di Alessandro Giovannini

videomaker, gamer, nerd, INTJ-A.

Cinema e videogiochi: le mie due più grandi passioni. Da bambino mi alzavo presto la mattina per giocare con il Sega Mega Drive II prima di andare a scuola; passavo i pomeriggi a guardare Terminator 2 fino a consumare il nastro della VHS; impiegavo le serate a cimentarmi nelle avventure grafiche di Lucas Arts su un glorioso PC con Windows 95 in compagnia di mio fratello.
Poi sono venuti gli studi e la laurea in cinema oltre al lavoro, in tv prima e come videomaker freelance poi, nonché le esperienze di redattore e inviato stampa presso siti di informazione cinematografica. In tutto ciò non ho mai abbandonato il gaming, che ho combinato con la mia passione per la scrittura ed il mio approccio analitico, prima sulle pagine di Spaziogames e ora qui su Player.
A tarda notte streammo sul mio sfigatissimo canale Twitch e nel resto del tempo mi struggo al pensiero di tutto il backlog che non riuscirò mai a recuperare :)

Primo videogioco: The Adventures of Captain Comic (DOS)
Videogioco preferito: Final Fantasy VII
Piattaforme di gioco possedute: Super Nintendo, Game Boy Color, Mega Drive II, PSX, PS2, PS3, PS4, PC.

shakespeare showdown, shakespear late showdown, romeo e giulietta, videogioco romeo e giulietta, enchiridion

Arriva Shakespeare Showdown, un Romeo e Giulietta in pixel-art

Nioh 2 – The Complete Edition | Il doloroso resoconto della mia prima volta su un soulslike