HOME » news

Xbox One: spuntano in rete le immagini di un nuovo controller


Come tutti sappiamo, l’E3 2018 è oramai alle porte, e con essa la grande quantità di annunci a cui ci troveremo ad assistere e commentare. Come è lecito che accada in situazioni del genere, stanno iniziando a circolare i primi leak su ciò che potrebbe essere mostrato alla fiera di Los Angeles. Uno di questi rumour riguarda Xbox One; proprio poche ore fa sono state pubblicate in rete le immagini di quello che, a tutti gli effetti, ha l’aria di essere un nuovo controller della console Microsoft. Tuttavia, se state pensando ad un nuovo pad di gioco siete completamente fuori strada; in questo caso, infatti, il device in questione è molto più simile, almeno esteticamente, ad un “telecomando” pensato per sfruttare al meglio, e nella maniera più comoda possibile, tutte le funzionalità della console.

Xbox One: un controller pensato per gli utenti con esigenze di accessibilità

[amazon_link asins=’B075YR4J78,B07252FGBF,B01GVN10VM,B00G4UCNI2,B01L8W97S4,B075CZ54XV,B075YTYTDF’ template=’Carosello_prodotti’ store=’frezzanet04-21′ marketplace=’IT’ link_id=’d9921999-5818-11e8-a12a-1db286cf21ef’]

Stando alle immagini che è possibile vedere, diffuse in rete dall’utente WalkingCat, possiamo facilmente renderci conto che il controller di cui stiamo parlando non è assolutamente un nuovo pad di gioco. Poco dopo la diffusione del leak in questione Jez Corden, insider Xbox per Windows Central, ha confermato che il device in questione è indirizzato agli utenti con esigenze di accessibilità, in modo da assicurare anche a loro una ottimale esperienza di gioco con la console Microsoft, sfruttandone appieno tutte le potenzialità e le funzioni. Come è ovvio che sia, allo stato attuale le informazioni su questo nuovo controller di Xbox One sono ancora poche. Dall’immagine diffusa, che vi lasciamo in allegato, è possibile notare due grandi tasti A e B che, presumibilmente, potranno essere programmabili, in modo da poter attivare le feature maggiormente desiderate.


C’è da dire che Microsoft ha svolto un ottimo lavoro per supportare i giocatori con esigenze di accessibilità nel corso di quest’anno. All’inizio di questo 2018, infatti, la Fondazione americana per i non vedenti ha assegnato a Microsoft il suo premio Helen Keller, per i notevoli progressi ottenuti nel campo della tecnologia per aiutare chi ha problemi di vista. Uno dei risultati dell’azienda di Redmond è stato quello di aiutare l’ex giocatore della NFL Steve Gleason, che soffre del morbo di Lou Gehrig, a migliorare la sua qualità di vita. Questo è stato possibile aggiornando Windows 10, in modo da consentire agli utenti di controllare alcune meccaniche del sistema operativo attraverso i loro occhi.

Una piccola anticipazione in vista dell’E3 2018?

microsoft e3 2018
Grandi progetti per Microsoft per la prossima E3 2018.

Windows Central non si è voluta sbilanciare sul device in questione, e le informazioni a nostra disposizione si limitano, allo stato attuale, a quanto detto in precedenza. Tuttavia, è facile che, a partire da oggi fino al prossimo E3 2018, possa arrivare l’annuncio ufficiale da parte di Microsoft, fornendoci nuovi dettagli su questo nuovo controller per Xbox One. Ricordiamo ai nostri lettori che la conferenza Microsoft, al prossimo E3 2018, avrà luogo il prossimo 11 Giugno, e siamo sicuri che porterà tantissime novità per tutti i possessori di Xbox One.

Restate sintonizzati per ulteriori aggiornamenti in merito. Se desiderate approfondire tutto ciò che attualmente si conosce sulla fiera di Los Angeles, cliccate il nostro articolo sulle prime novità riguardanti la conferenza Microsoft all’E3 2018.

Articolo a cura di Claudio Albero

Nasce a Torre del Greco, una piccola metropoli alle falde del Vesuvio, nei favolosi anni ’80, che già però non avevano più niente di favoloso. Provano ad educarlo con Beatles e musica classica sin dalla più tenera età, ma lui, di tutta risposta, si appassiona all’ heavy metal ed ai videogame , spendendo un piccolo patrimonio in sala giochi, quando queste due parole erano ancora slegate dalle slot machine.

Dopo aver mosso i primi passi su Sega Master System II con Alex Kidd, il Super Mario con le orecchie a sventola, si innamora dei platform, degli action/adventure e degli RPG, con particolare attenzione alla saga di Final Fantasy.

Inguaribile sognatore con le radici saldamente ancorate nel passato, scopre la sua passione per la scrittura quasi per caso, in uno dei tanti pomeriggi passati tra i corridoi della Facoltà di Giurisprudenza di Napoli, dove si laureerà giusto qualche anno dopo, con una tesi in Diritto d’Autore basata sull’opera multimediale.

Dopo aver scritto di attualità e musica su Lacooltura.it , Road TV Italia e Federico TV , approda sui lidi di Player.it , in cui comincia sin da subito ad apprendere e fare domande, guadagnandosi rapidamente il titolo di “ redattore rompiscatole del mese ”. Nonostante sia legatissimo alla grande famiglia di Player, non sono rare alcune sue incursioni su portali come Gameplay Café e Spazio Rock .

Musica, videogame, concerti, boardgame, modellismo, fumetti, cinema e serie tv: tanti hobby diversi tra loro, ma collegati da un fil rouge che li unisce tutti: il divertimento . È proprio questo che cerca in un videogame, è proprio questo sentimento che muove le sue dita, ed è sempre il divertimento la sensazione che cerca di infondere nei suoi articoli.

Al di fuori del mondo del gaming, indossa giacca e cravatta per mimetizzarsi nel mondo degli avvocati, esercitando la professione forense, con lo scopo di conoscere a fondo le “ regole del gioco ”, nonché di minacciare di far causa a chiunque al minimo pretesto.

GIGABYTE Introduce la serie di SSD UD PRO

fortnite

Secondo uno psicologo i padri devono impedire ai figli di giocare a Fortnite