Guilty Gear-Strive: uscita, open beta e tutte le edizioni da collezione

Guilty Gear-Strive uscita, Guilty Gear-Strive- closed beta, Guilty Gear-Strive edizioni da collezione, Guilty Gear-Strive- tutte le edizioni

Siete fra coloro che attendono di mettere le mani su Guilty Gear – Strive? Molto bene: il gioco è da oggi prenotabile, e sarà disponibile per tutti a partire dal 9 aprile su PlayStation 4, PlayStation 5 e PC.

Guilty Gear-Strive uscita, Guilty Gear-Strive- closed beta, Guilty Gear-Strive edizioni da collezione, Guilty Gear-Strive- tutte le edizioni

Il gioco è disponibile in tre edizioni, Standard, Deluxe e Ultimate, quest’ultima disponibile però soltanto su PlayStation 4 e PlayStation 5.

La Deluxe Edition aggiunge al gioco un esclusivo Season Pass 1 con all’interno due livelli aggiuntivi, 5 personaggi, un color pack aggiuntivo per i personaggi e l’accesso a una Side Story attesa nel corso del 2021, dopo l’uscita di Guilty Gear-Strive.

Nella Ultimate Edition i giocatori troveranno, oltre al materiale della Deluxe, anche un artbook digitale, la colonna sonora in formato digitale e un altro color pack per i personaggi.

Guilty Gear-Strive: come accedere all’Open Beta

Infine, in caso vogliate provare l’Open Beta di Guilty Gear-Strive, l’accesso sarà disponibile a partire dal 19 febbraio alle 4:00 al 21 febbraio alle 16:00 su PS4 e PS5.

Se invece voleste godere un po’ di più dell’Open Beta, potete iscriversi a questa piattaforma online, che permetterà di accedere già dalle 04:00 del 18 febbraio.

Guilty Gear-Strive uscita, Guilty Gear-Strive- closed beta, Guilty Gear-Strive edizioni da collezione, Guilty Gear-Strive- tutte le edizioni

Attenzione però: la registrazione sarà vincolata a un numero limitato di codici disponibili, quindi vi consigliamo di iscrivervi il prima possibile.

Guilty Gear-Strive- è il quarto capitolo della fortunata serie inaugurata nel 1998 su PlayStation da Arc System Works, che permette al giocatore di combattere nei panni di personaggi che si rifanno agli standard degli anime giapponesi.

Il gioco è stato annunciato alla EVO 2019 e previsto per il 2020, ma purtroppo posticipato al 2021 a causa dell’emergenza pandemia.

Ora finalmente il tempo della sfida sembra arrivato.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

ritardi bandai namco little nightmares 2

Mettere la mani su Little Nightmares II si sta rivelando un vero incubo per i videogiocatori britannici

Lead Writer di Overwatch assunto da 2K cosa bolle in pentola

Lead Writer di Overwatch assunto da 2K: cosa bolle in pentola?