HOME » news

Uncharted: Tom Holland ha passato un 2020 bestiale fra Spider-Man e Nathan Drake

spider-man, nathan drake, unchartd, uncharted il film, tom holland

Periodo fin troppo intenso per il buon Tom Holland, che nel giro di pochi mesi ha dovuto portare avanti quasi in contemporanea il terzo episodio di Spider-Man e l’atteso film tratto da Uncharted.

uncharted il film, uncharted, tom holland uncharted

Il giovane attore ha infatti rivelato di aver dovuto affrontare un vero e proprio tour-de-force fra le due produzioni: dopo che il film tratto dal gioco Naughty Dog è stato interrotto il primo giorno delle riprese a causa del Covid-19, le riprese si sono concentrate in un periodo molto stretto fra luglio e ottobre. Una volta svestiti i panni del buon Nathan Drake, Tom è volato ad Atlanta e si è infilato il costume del ragno più famoso della storia del fumetto, iniziando il nuovo progetto dopo soli tre giorni.

spider-man, spider-man tom holland, spider-man film marvel

L’effetto di un simile passaggio da un film all’altro?

Secondo Holland “un po’ particolare”: che nei primi giorni di riprese di Spider-Man si sia messo a camminare per il set chiamando il buon Sully e confondendo le strade di Atlanta con la giungla?

Uncharted-il film: un progetto ambizioso

Non sappiamo se le cose sono andate così, ma di una cosa siamo certi: il buon Tom ha avuto una bella responsabilità, dovendo lavorare per portare sul grande schermo una versione quanto più convincente possibile di Uncharted, un brand ormai fermo da qualche anno il cui cammino si è concluso con un grandissimo quarto capitolo, un gioco davvero in grado di abbattere alcuni barriere fra videogioco e cinema.

Uncharted 4-La fine di un ladro, Uncharted, Nathan Drake da giovane giovane Nathan Drake
I giovani Sam e Nathan Drake in Uncharted 4

Le aspettative su esso sono quindi molto alte, e molte sono le domande sul film.

Sappiamo che dovrebbe essere una sorta di prologo alla serie di videogiochi, con un Nathan molto giovane ma come si porrà rispetto alla controparte videoludica? Troveremo collegamenti evidenti, magari con piccoli ammiccamenti ai flashback che abbiamo trovato in Uncharted 4 e che ci mostravano un giovanissimo Nathan?

In ogni caso vi preghiamo, signori: non deludeteci!

FONTE Screenrant

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

The Elder Scrolls, la serie dagli incassi fantastici - copertina

The Elder Scrolls, gli incassi della serie sono… fantastici!

Sonic 2: il film, nuovo logo e data di uscita