HOME » news

L’avete riconosciuta? Ha torturato 007 e mangiato carne umana finché Kojima non l’ha spedito in Afghanistan

Mads Mikkelsen da bambino

Stiamo parlando di Mads Mikkelsen, attore classe 1965 nato nel distretto Østerbro a Copenaghen. Dopo aver studiato danza all’accademia di Gotemburgo in Svezia, ed aver lavorato come ballerino per ben dieci anni, nel 1996 Mads decise di dedicarsi alla recitazione.
Date le innegabili capacità espressive, l’attore danese debutta lo stesso anno nel lungometraggio Pusher – L’inizio, che ha riscosso un grande successo in patria.

L'attore danese Mads Mikkelsen
L’attore danese Mads Mikkelsen

Nel 2004 Mikkelsen ottiene per la prima volta una parte in una grande produzione hollywoodiana, interpretando Tristano nel film King Arthur, anche se la notorietà internazionale arriva solo nel 2006 con Dopo il matrimonio, un film danese nominato all’Oscar come miglior film straniero.

A consolidare la sua carriera di attore stellare è l’interpretazione di Le Chiffre, il villain principale del primo film di James Bond interpretato da Daniel Craig: Casino Royale, diretto da Martin Campbell.
Il ruolo che ha più impattato sulla carriera di Mads Mikkelsen, rendendolo definitivamente un volto noto al grande pubblico, è quello di Hannibal Lecter che ha interpretato dal 2013 al 2015 nello show omonimo dell’emittente televisiva statunitense NBC, ricevendo il plauso sia del pubblico che della critica.

L’attore danese Mads Mikkelsen

L’anno successivo l’abbiamo visto nei panni di Kaecilius, il cattivo del primo film della saga di Doctor Strange, appartenente al Marvel Cinematic Universe con protagonista Benedict Cumberbatch.
Sempre nel 2016 prende parte ad un’altra gigantesta produzione, questa volta per Disney: Mikkelsen ottiene la parte del padre della protagonista nel film Rogue One: A Star Wars Story.
Altre produzioni interessanti a cui l’attore ha preso parte, dimostrando ancora una volta tutto il suo dirompente talento, sono Van Gogh – Sulla soglia dell’eternità del 2018, in cui recita al fianco di Willem Dafoe, e Polar, thriller originale Netflix (prodotto dallo stesso Mikkelsen) l’anno successivo.

Leggi anche: Death Stranding | Recensione (PS4)

Quest’anno lo vedremo recitare al fianco di Tom Holland e Daisy Ridley nel film Chaos Walking, mentre nel 2022 sostituirà l’attore Johnny Depp come Gellert Grindelwald nel prossimo, attesissimo capitolo di Animali Fantastici.

Oltre al cinema, il versatile attore ha preso parte ad alcune produzioni videoludiche. La prima esperienza arriva nel 2008, quando presta la voce al cattivo Le Chiffre nel videogioco dedicato ai capitoli “Casino Royale” e “Quantum of Solace” della saga di 007.
La seconda, decisamente più corposa ed entusiasmante, è quella relativa a Death Stranding, videogioco della Koijima Production pubblicato nel 2019.
Grazie alle tecniche di motion capture, Mikkelsen recita al fianco di Norman Reedus dando vita al dinamico personaggio Clifford Unger. Si tratta di un veterano della guerra in Afghanistan che funge da fulcro per la trama del titolo realizzato da Hideo Kojima.

Articolo a cura di Marta Verì

Ho 25 anni e una laurea in Giurisprudenza.
Non lo so nemmeno io perchè né come.
Mi piacciono la musica, la verdura e Asuka Soryu Langley: proprio in quest'ordine.
Scrivo tutto il giorno e, quando non mi lamento del futuro, canto.

Ino Yamanaka

Naruto: Ino Yamanaka ancora più sexy nel cosplay di shirogane_sama

bloodborne demon souls chalice dungeon collegamento

Bloodborne è ambientato nel mondo di Demon’s Soul? Ecco il dettaglio che collega i due giochi