Lo avete riconosciuto? È stato un atleta videoludico professionista e tutt’ora è un letale cecchino

shroud stream kid

Il nome Michael Grzesiek vi dice qualcosa?
Se non vi dice nulla non preoccupatevi, sicuramente tirando fuori il suo nickname vi tornerà in mente ben più di una stream o di un video a suo nome.

Il bambino della foto non è altro che il famoso streamer Shroud da piccino. Al giorno d’oggi Shroud non è altro che una delle personalità più importanti del web, essendo il terzo streamer più seguito di tutta Twitch.

Ma chi è Shroud in realtà?
Scopriamolo insieme.

Chi è Shroud?

Micheal Grzesiek, conosciuto comunemente con il suo nickname shroud (una volta addirittura si faceva chiamare mEclipse), è uno streamer, youtuber ed ex atleta eSportivo. Shroud è particolarmente conosciuto per essere stato uno dei giocatori più talentuosi della storia in Couter-Strike: Global Offensive e per aver portato con incredibile successo su Twitch titoli come PlayerUnknown’s Battleground, Apex Legends, Escape from Tarkov e Valorant.

La comunità globale degli sparatutto definisce shroud come uno dei migliori aimers in circolazione, ovvero uno dei giocatori che utilizzano in maniera più efficace le meccaniche relative alla mira negli sparatutto in prima persona.

Leggi anche: Valorant | Recensione (PC)

Il viaggio di shroud nel mondo professionistico dei videogiochi è cominciato nel 2014 con la sua avventura con il team Cloud 9. Fin da subito il team comprendente shroud si è posizionato da metà classifica per i tornei più importanti, riuscendo poi a vincere nel 2015 il loro primo torneo S-Tier (di maggior prestigio) con la ESL ESEA Pro League Season 1 – North America

Il nostro nel 2018 ha deciso di ritirarsi dalla competizione pian piano concentrandosi sul proprio account Twitch. La sua prima grande partecipazione fuori da CS:GO è stata la partecipazione al torneo Twitch Rivals di PlayerUnknown’s Battlegrounds, mossa che gli ha permesso di vincere 5450 dollari in premio.

Da lì in poi per Shroud il treno non si è mai fermato.
Al giorno d’oggi Shroud può vantare il terzo numero assoluto di followers su Twitch con 8.9 milioni. Se ciò non dovesse bastare possiamo anche dire che Shroud ha più di 40.000 iscritti sul popolare sito di streaming, con un picco di 50.000 iscritti raggiunto tra settembre e ottobre.

Shroud al momento porta sul suo popolare canale Twitch videogiochi come Valorant, CS:GO, PlayerUnknown’s Battlegrounds, Rust, Escape From Tarkov, World of Warcraft e molto molto altro.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

soulja boy nuova console

Soulja Boy ci riprova e rilancia una nuova console

doom slayer donna

Nel futuro di Doom ci sarà una Doom Slayer donna? Il parere di Hugo Martin