Dragon Ball: Chichi non indossa gli slip (forse) nel cosplay di mim.maids.jas

Matrimonio di Chichi e Goku

Da qualche mese a questa parte, oltre alla stretta per il Corona virus l’Italia si trova nella morsa del gelo da Nord a Sud, senza esclusione di colpi.
Nonostante le temperature rigide e la neve anche a bassa quota, la cosplayer @mim.maids.jas, anche nota come Jas, propone ai follower del suo profilo Instagram una versione di Chichi tutt’altro che invernale.

Dunque, se doveste aver bisogno di un piccolo aiuto per scaldarvi e viaggiare con la mente verso posti più caldi, scorrete fino in fondo per guardare il cosplay di Chichi realizzato dalla succitata Jas.

Stiamo parlando di uno dei personaggi femminili più amati della nota opera di Akira Toriyama, la quale diventerà moglie di Son Goku e darà i natali a Gohan e a Goten.

Non tutti sanno che la pronuncia originale del nome Chichi sarebbe “ci-ci”, che in lingua giapponese significa proprio “istinto materno”. Nonostante ciò, nella versione del famoso anime con cui tutti siamo cresciuti messa in onda su Italia 1 dal 1999, la pronuncia è “ki-ki”, all’italiana.

Alla prima apparizione nell’anime, quando è ancora solo una bambina, la piccola Chichi indossa un bikini blu e un mantello verde petrolio. Completano il look guanti, stivali e copricapo rosa. Ha i capelli lunghi, lisci e neri e una frangetta squadrata che le copre la fronte.

Leggi anche: Dragon Ball Z: Kakarot | Recensione (PS4)

Questa sarà la sua divisa fino all’incedere della Saga del Gran Demone Piccolo, quando il look della ragazza vira con decisione verso gli abiti tradizionali cinesi.
Chichi infatti indossa un cheongsam (il tradizionale abito femminile manciù), di colore blu con pantaloni, polsiere e scarpe di colore rosso. I lunghi capelli sono raccolti in una coda di cavallo.

È proprio questo l’outfit scelto dalla cosplayer Jas in questo delizioso scatto.
La giovane modella, tuttavia, pare aver dimenticato di indossare i pantaloni rossi di cui parlavamo prima e (probabilmente, anche se non è dato sapere con certezza), gli slip.

La posa selezionata in occasione dello scatto ricorda molto quella di alcune action figures che si trovano alle fiere, con una Chichi orgogliosa e combattiva pronta all’azione.
Il risultato è uno scatto molto particolare, che non scade nel kitsch e che rende giustizia al personaggio e alla sua attitude nel corso della vicenda.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Redazione Player.it

Account redazionale di Player.it, con questo account verranno proposti editoriali, speciali e post condivisi dall'intera redazione, inoltre, in questo profilo c'è l'intero archivio di articoli di games.it

days gone

Days Gone su PC: annunciata data d’uscita e requisiti di sistema

pixeljunk raiders esclusiva stadia

Arriva Pixeljunk Raiders in esclusiva su Google Stadia