Sony sta davvero fermando il rifornimento di PS4 ai negozi?

Pare che alcuni negozi in Giappone stiano avvisando i propri clienti che Sony sta smettendo di produrre gradualmente i vari modelli di PS4, tanto che alcuni di essi non sarebbero più disponibili al rifornimento delle scorte.

Come riportato dall’utente di Twitter Cheesemeister, un negozio giapponese ha esposto un cartello nel reparto PlayStation dove c’è scritto che alcuni modelli di PS4 non verranno più consegnati al negozio da Sony. Si tratta delle PS4 Glacier White da 500GB, 1TB e Pro da 1TB, e la Jet Black da 1TB e 2TB.

A confermare queste voci ci ha pensato anche la pagina del PlayStation Direct Store, dove secondo PlayStation LifeStyle vi era esposto un messaggio che recitava “Non ci sono piani di rifornire questo prodotto nel futuro” in riferimento alla PS4 Pro. Tuttavia, in assenza di messaggi ufficiali da parte di Sony, è bene trattare queste voci sempre come speculazioni, per quanto credibili data l’incombenza della next-gen.

In ogni caso la PS4 avrà ancora vita dato la console ha una vasta copertura mentre la nuova PS5 tarda ad arrivare. Sony stessa ha confermato che il supporto alla console e alla sua versione Pro continuerà ancora per lungo tempo. Resta da capire invece come e quanto intendono ancora supportare la sua produzione.

Aggiornamento

In data 5 gennaio 2021 Sony ha confermato che tutti i modelli di PS4 a eccezione della versione Slim Jet Black da 500GB sono stati dimessi dalla produzione in Giappone, come riportato dai colleghi nipponici di GameWatch (grazie alla traduzione di VGC). A detta di Sony, in questa maniera si dovrebbe velocizzare anche la produzione di PS5, disimpegnando gli impianti dall’assemblaggio di vecchie console e facendo posto alle nuove. Non sappiamo ancora quando questo termine dei rifornimenti ai negozi avrà effetto anche nel mondo occidentale.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE PlayStation LifeStyle

Articolo a cura di Alessandro Colantonio

Game designer in erba e chitarrista a tempo perso. Nasce all'ombra del Vesuvio nel 1991, muove i suoi primi passi nel mondo dei videogiochi su un Windows 95 all'età di 5 anni, e diventa presto un Allenatore di Pokémon.

Bazzica tra radio web e band durante i suoi studi universitari tra Napoli, Roma e Milano, per diventare un mittente di mail professionista per annunci di lavoro che non avranno mai risposta.

Prima di approdare a Player.it si è distinto nella fan-community di Pokémon Millennium diventandone rapidamente editorial supervisor e simultaneamente PR, garantendo alla redazione del portale un flusso costante di videogiochi per Nintendo Switch da recensire.

I suoi generi preferiti sono i gestionali, gli strategici, i tattici e i GDR. Tuttavia, essendo un accumulatore seriale di videogiochi, cerca sempre di giocare ogni titolo che gli capita sotto mano.

Ha una perversione per le pratiche fandom, i cani e la birra artigianale. Adora D&D, va in ira e carica.

IKEA prende le misure di PS5 e Xbox Series X

nintendo acquisisce next level games

Nintendo acquisisce un’importante software house