Life is Strange: i fumetti saranno basati su uno dei due finali

life is strange dust


Nonostante siano passati più di tre anni dalla sua release ufficiale, Life is Strange continua a far parlare di sé. Il gioco pubblicato da Square Enix ha letteralmente conquistato il cuore di tantissimi videogiocatori, riuscendo a riportare in auge un genere spesso bistrattato come quello dell’avventura grafica. Tale è stato l’affetto dimostrato dai fan che il publisher giapponese ha deciso di rilasciare Life is Strange: Dust, una collana di fumetti basata sulle vicende narrate nel videogame. Ebbene, sembra proprio che i fumetti in questione andranno a collocarsi su una linea temporale subito successiva agli eventi narrati nel gioco, andando a sviluppare uno dei suoi due finali.

Prima di proseguire oltre, è doveroso fare un’importante premessa: L’ARTICOLO CONTIENETE SPOILER! Andate oltre a vostro rischio e pericolo.

I fumetti di Life is Strange svilupperanno uno dei due finali del gioco

[amazon_link asins=’B01BVGOOQ2,B0793NHQQL,B076DHJJMV,B01FPF87IG,1549983830,B019GQ1FNO,B07B7JBCRG’ template=’Carosello_prodotti’ store=’frezzanet04-21′ marketplace=’IT’ link_id=’3548f610-4ed3-11e8-8682-7b153f02ab97′]

Se avete avuto modo di giocare a Life is Strange, arrivando così alla fine di tutti i suoi vari bivi narrativi, sarete senza dubbio arrivati al punto in cui dovrete fare la scelta più dolorosa di tutto il gioco. Chi salverete? La vostra cara amica Chloe o la soleggiata cittadina di Arcadia Bay, con tutti i suoi abitanti? Se la ferita generata da quella scelta è sicuramente sempre dolorosa, una domanda si sarà sicuramente palesata nelle menti dei fan: quale dei due finali può considerarsi effettivamente canonico? Come ben sappiamo, Dontnod non ha mai ufficialmente confermato quale delle due conclusioni sia da considerarsi “ufficiale” e, considerando la natura del gioco, non potrebbe essere altrimenti. Lo stesso sequel del videogame, annunciato qualche mese fa, dovrebbe essere del tutto scollegato rispetto alla storia di Max e Chloe, prevedendo l’ingresso di nuovi personaggi.

Tuttavia, sembrerebbe proprio che, alla fine dei conti, una scelta sia stata fatta. Sembra proprio che le vicende narrate dalla serie a fumetti ispirata a Life is Strange prenderanno piede proprio da uno dei due finali, in particolare da quello che vedrà la nostra Max scegliere di salvare la vita di Chloe, sacrificando Arcadia Bay con tutti i suoi abitanti. La storia dei fumetti sarà una continuazione diretta di questo finale, e vedrà come protagonisti sia Max che una Chloe decisamente in salute.

Ecco cosa ci attende in Life is Strange: Dust

life is strange
Life is Strange diventa un fumetto.

Di seguito, vi alleghiamo la descrizione fornitaci da Amazon di Life is Strange: Dust, che ci aiuta non poco a schiarirci le idee in tal senso.

“Un incredibile e rivoluzionario cambio di scena, un inaspettato ed emozionante giro sulle montagne russe! Una nuovissima storia di fumetti nell’amato universo di Life Is Strange, che seguirà le vicende di Max e Chloe in un futuro tanto potenziale quanto audace! Nel videogioco Life Is Strange, l’aspirante fotografa Max Caulfield è tornata ad Arcadia Bay, la sua città natale, per iscriversi alla prestigiosa Blackwell Academy.

Una volta lì, in seguito ad un evento tanto scioccante quanto violento, Max ha sviluppato dei poteri che le consentono, di fatto, di viaggiare nel tempo. Questi poteri, per varie ragioni, la riporteranno in contatto con la sua ex migliore amica, Chloe Price. Questi poteri spingeranno Max ad affrontare tutta una serie di conflitti e minacce: personali, relative al suo passato e soprannaturali. Questi incredibili poteri, infine, vi porteranno ad una fatale decisione con conseguenze epiche: un tremendo uragano sta per investire Arcadia Bay con tutta la sua potenza, mentre i tentativo di viaggi nel tempo di Max andranno a generare delle conseguenze tanto imprevedibili quanto mortali!

In seguito a uno dei due possibili finali del gioco, Life Is Strange: Dust porta la saga di Max e Chloe in un nuovo futuro incerto, in un’avventura a fumetti completamente nuova. Non importa quale finale avrete scelto nel gioco, questo profondo tuffo nel futuro potenziale di Max e Chloe sarà elettrizzante, shockante, e vi sorprenderà di nuovo. Pensavate che la storia di Max e Chloe fosse finita? Le prove che andranno ad affrontare sono solo all’inizio! E alla fine, la polvere sarà tutto ciò che rimarrà… “

I due finali di Life is Strange

life is strange
Con l’ultimo episodio di Life is Strange: Before the Storm, le vicende di Max, Chloe e Rachel ambientate ad Arcadia Bay si sono concluse. In Life is Strange 2 ci saranno nuove storie e nuovi personaggi.

I fan del gioco targato Dontnod hanno a lungo discusso su quale dei due finali di Life is Strange fosse “la scelta migliore“. Da un lato, infatti, andremo di fatto a salvare un’intera città e tutti i suoi abitanti, sacrificando però la nostra migliore amica. Dall’altra parte, però, Max aveva già sacrificato molto per mantenere in vita Chloe durante tutte le vicende narrate; il rapporto tra i due personaggi rappresenta infatti il fulcro, il cuore pulsante del gioco, e in moltissimi desideravano che Max e Chloe concludere le loro storie rimanendo insieme.

Indipendentemente da quanto ora detto, si può tranquillamente affermare che il finale che vede Chloe sopravvivere è sicuramente durissimo. Facendo questa scelta, infatti, vedremo il tornado investire Arcadia Bay con tutta la sua violenza e, subito dopo, partirà una cutscene in cui Max e Chloe abbandonano la loro città natale, oramai distrutta, lasciandosi alle spalle il loro passate e le vite spezzate di tutti i loro parenti, amici e conoscenti, senza soffermarsi su eventuali sopravvissuti. Nel caso in cui, invece, scegliessimo di salvare Arcadia Bay, sarà Chloe a soccombere: ritorneremo indietro fino al momento in cui tutto ha avuto inizio, scegliendo di non interferire con lo scorrere del tempo e lasciando morire la nostra amica. Subito dopo, si attiverà una sequenza filmata, che ci mostrerà il funerale di Chloe, facendoci capire che il loro rapporto era qualcosa in più di una semplice amicizia.

Life is Strange: Dust spiegherà ai fan le vicende successive al primo finale da noi descritto, quello in cui scegliamo di salvare Chloe. Nonostante i fan potranno quindi “riabbracciare” uno dei loro personaggi preferiti, una cosa è certa: ci sono ancora nuvole nere all’orizzonte.

Restate sintonizzati per ulteriori news in merito.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Claudio Albero

Nasce a Torre del Greco, una piccola metropoli alle falde del Vesuvio, nei favolosi anni ’80, che già però non avevano più niente di favoloso. Provano ad educarlo con Beatles e musica classica sin dalla più tenera età, ma lui, di tutta risposta, si appassiona all’ heavy metal ed ai videogame , spendendo un piccolo patrimonio in sala giochi, quando queste due parole erano ancora slegate dalle slot machine.

Dopo aver mosso i primi passi su Sega Master System II con Alex Kidd, il Super Mario con le orecchie a sventola, si innamora dei platform, degli action/adventure e degli RPG, con particolare attenzione alla saga di Final Fantasy.

Inguaribile sognatore con le radici saldamente ancorate nel passato, scopre la sua passione per la scrittura quasi per caso, in uno dei tanti pomeriggi passati tra i corridoi della Facoltà di Giurisprudenza di Napoli, dove si laureerà giusto qualche anno dopo, con una tesi in Diritto d’Autore basata sull’opera multimediale.

Dopo aver scritto di attualità e musica su Lacooltura.it , Road TV Italia e Federico TV , approda sui lidi di Player.it , in cui comincia sin da subito ad apprendere e fare domande, guadagnandosi rapidamente il titolo di “ redattore rompiscatole del mese ”. Nonostante sia legatissimo alla grande famiglia di Player, non sono rare alcune sue incursioni su portali come Gameplay Café e Spazio Rock .

Musica, videogame, concerti, boardgame, modellismo, fumetti, cinema e serie tv: tanti hobby diversi tra loro, ma collegati da un fil rouge che li unisce tutti: il divertimento . È proprio questo che cerca in un videogame, è proprio questo sentimento che muove le sue dita, ed è sempre il divertimento la sensazione che cerca di infondere nei suoi articoli.

Al di fuori del mondo del gaming, indossa giacca e cravatta per mimetizzarsi nel mondo degli avvocati, esercitando la professione forense, con lo scopo di conoscere a fondo le “ regole del gioco ”, nonché di minacciare di far causa a chiunque al minimo pretesto.

bethesda e3 2018

Bethesda sull’E3: “Ci sarà da divertirsi”

tennis world tour

Tennis World Tour verrà mostrato agli Internazionali BNL