Metro: cosa bolle in pentola?

Un nuovo gioco del franchise Metro è attualmente in fase di sviluppo per PlayStation 5, Xbox Series X e PC, come rivelato da un post sul blog ufficiale del team 4A Games:

“Non è un segreto che abbiamo già iniziato a lavorare al prossimo gioco di Metro. Utilizzando tutto quello che abbiamo imparato negli ultimi 15 anni, abbiamo puntato ancora più in alto – il prossimo titolo è in fase di realizzazione per console e PC Gen 9, con una revisione completa del nostro motore e del renderer per sfruttare la nuova potenza, lo storage e il ray-tracing delle nuove console”.

Metro Exodus, Metro Exodus Sequel, Metro videogioco nuovo capitolo

Il nuovo Metro sarà un’esperienza fedele alla filosofia storica del brand, un single player story-driven che punta ad alzare la posta in gioco:

Come studio, vogliamo costantemente spingerci a creare giochi più grandi e migliori, ma ascoltiamo anche quello che i fan dicono, e sappiamo cosa è importante per voi. Prendiamo sul serio la nostra responsabilità nei confronti del franchise, e pensiamo che sarete entusiasti dei nostri progetti per il prossimo capitolo“.

Metro Exodus, Metro Exodus Sequel, Metro videogioco nuovo capitolo

Assieme all’annuncio del nuovo gioco, lo studio ha rivelato di star lavorando per portare Metro Exodus su Xbox Series X| S e PlayStation 5 l’anno prossimo, con nuove versioni dotate di un frame rate più veloce, una maggiore risoluzione, tempi di caricamento ridotti e Ray Tracing.
Sono inoltre previsti upgrade next gen gratuiti per PS4 e Xbox One, sul modello diffuso negli ultimi tempi.

Cosa vi aspettate dal nuovo progetto? Cosa vorreste dal nuovo Metro?

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE Game Informer

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

Marvel's Avengers, Avengers, Marvel, Crystal Dynamics, Square Enix

Marvel’s Avengers ha deluso il capo di Square Enix

Hyrule Warriors l'era della calamità: ecco i personaggi di Zelda ringiovaniti

Le riconoscete? Da Zelda BOTW a Hyrule Warriors sono totalmente cambiate!