HOME » news

TimeSplitters 2 Remake in lavorazione? Parla il developer

I fan di TimeSplitters agognano da tempo un nuovo capitolo: la serie FPS sviluppata da Free Radical Design e pubblicata da Eidos fu un grande successo di PlayStation 2, ed è dal 2005, anno di uscita di TimeSplitters: Future Perfect, che i suoi estimatori attendono il rilascio di un nuovo titolo. Attorno al 2007 si iniziò a parlare di un ipotetico TimeSplitters 4, ma nel 2009 il progetto venne ufficialmente sospeso, e da allora non si è più saputo nulla. Le speranze della fanbase si sono però riaccese di recente, a seguito di un easter egg nascosto in SpellForce 3: Fallen God.

All’interno del gioco, un RTS di ambientazione fantasy, esiste un venditore che mette a disposizione del giocatore varie chincaglierie, tra cui una copia di “TimeSplitters 2 Remake”. Subito si è accesa la discussione circa la possibilità che si trattasse di un velato indizio da parte degli sviluppatori a proposito di un imminente annuncio. Del resto, attualmente il franchise di TimeSplitters è proprietà di Embracer Group, a sua volta controllata di THQ Nordic, developer appunto di SpellForce 3. Qui sotto un video che mostra l’oggetto sospetto.

Ebbene, sulla questione si è espressa oggi la stessa THQ Nordic. Interrogata da Eurogamer, la compagnia ha dato la risposta che nessun fan vorrebbe sentire:

Si tratta solo di un easter egg innocente. Il venditore del gioco è un personaggio noto per non raccontare mai la verità.

La dichiarazione di THQ Nordic si configura quindi come una smentita ufficiale riguardo l’esistenza di un remake di TimeSplitters 2. In effetti, a sostegno della parole della compagnia circa la cialtroneria del personaggio del venditore, va segnalato che esso mette in vendita anche “versioni cancellate di Biomutant e Gothic”, entrambi progetti ufficialmente annunciati e che attualmente risultano in sviluppo. Dunque l’inserimento di questi oggetti all’interno di SpellForce 3 sarebbero solamente una burla degli sviluppatori. Forse non è il caso di perdere del tutto le speranze, comunque: la software house detiene i diritti sulla serie dal 2018, ed è difficile immaginare che li abbia acquisiti senza la volontà di farci nulla. L’anno scorso si è inoltre vociferato di una richiesta di coinvolgimento di Steve Ellis, creatore della serie, da parte di THQ Nordic per la concezione di un nuovo capitolo. Da allora non sono emerse novità, ma la speranza è l’ultima a morire!

Se siete famelici di retrogaming, potete sempre rispolverare Doom 2, che grazie ad una mod è da oggi disponibile in versione open-world!

Doom 2, Doom, Doom 2 come open-world, doom 2 mod open-world, doom mod open-world

Tramutare Doom 2 in un open-world? Da oggi si può

XIII-remake-recensione

XIII Remake – Recensione