Annapurna Interactive fonda il proprio studio di sviluppo

Dopo aver conquistato il cuore di parecchi giocatori con la sua pluriennale esperienza nella pubblicazione di videogiochi indie, Annapurna Interactive ha appena deciso di lanciarsi anche nel mondo dello sviluppo, annunciando in pompa magna l’arrivo del proprio nuovo studio in concomitanza col lancio del nuovo sito.

Con un portfolio composto da capolavori come What Remains of Edith Finch, Outer Wilds e Stray, sarà sicuramente interessante vedere come si approccerà Annapurna Interactive dal punto di vista creativo nel realizzare opere videoludiche.

Abbiamo avuto l’immenso onore di lavorare con alcuni dei più talentuosi creatori di giochi indipendenti del mondo. Molti di noi provengono da un background di sviluppo interno e sono entusiasti di fare di ciò una parte dell’Annapurna Interactive che si muove verso il futuro. Non vediamo l’ora di condividere con voi di più riguardo a ciò che verrà – tutto è possibile.

Nathan Gary, presidente di Annapurna Interactive

Nel frattempo sul nuovo sito di Annapurna Interactive, nella sezione dedicata alla carriera, è possibile vedere le figure lavorative ancora ricercate: Game Director, Senior Producer, Marketing Coordinator, Marketing Data Analyst e Release Manager.

Scopriremo in futuro cosa ci offrirà Annapurna Interactive, con la speranza di vedere la stessa ispirazione che finora ha contraddistinto la maggior parte dei titoli pubblicati dall’azienda.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Alessandro Colantonio

Game designer in erba e chitarrista a tempo perso. Nasce all'ombra del Vesuvio nel 1991, muove i suoi primi passi nel mondo dei videogiochi su un Windows 95 all'età di 5 anni, e diventa presto un Allenatore di Pokémon.

Bazzica tra radio web e band durante i suoi studi universitari tra Napoli, Roma e Milano, per diventare un mittente di mail professionista per annunci di lavoro che non avranno mai risposta.

Prima di approdare a Player.it si è distinto nella fan-community di Pokémon Millennium diventandone rapidamente editorial supervisor e simultaneamente PR, garantendo alla redazione del portale un flusso costante di videogiochi per Nintendo Switch da recensire.

I suoi generi preferiti sono i gestionali, gli strategici, i tattici e i GDR. Tuttavia, essendo un accumulatore seriale di videogiochi, cerca sempre di giocare ogni titolo che gli capita sotto mano.

Ha una perversione per le pratiche fandom, i cani e la birra artigianale. Adora D&D, va in ira e carica.

far cry 6, far cry 6 rinviato, ubisoft, far cry

Far Cry 6 è stato rimandato (in aggiornamento)

Diretide ritorna su Dota 2 dopo 7 anni, ricolmo di ricompense! [GALLERY]