Cyberpunk 2077: gli sviluppatori rassicurano sui contenuti tagliati

Cyberpunk 2077, CD Projekt Red, Cyberpunk 2077 tagli, Cyberpunk 2077 tagli polemiche

Cyberpunk 2077 non è ancora uscito, eppure la notizia di varie sue features annunciate e poi tagliate in corso d’opera ha suscitato varie reazioni alle quali ha risposto Miles Tost, senior level designer del gioco.

Negli scorsi mesi CD Projekt aveva rivelato di aver dovuto eliminare alcune mosse o opzioni dal suo kolossal action-rpg. In particolare, l’annuncio verteva attorno alla possibilità di correre sui muri, annunciata e mostrata nel corso degli anni ma poi sforbiciata via dalla versione definitiva.

Alcuni fan sembrano non averla presa bene, tanto che Tost è dovuto intervenire sul forum ufficiale di Cyberpunk 2077 con un lungo post di spiegazioni.

Cyberpunk 2077, CD Projekt Red, Cyberpunk 2077 tagli, Cyberpunk 2077 tagli polemiche

Tost spiega che “Tagliare le funzionalità e l’ambito è una parte molto normale dello sviluppo del gioco”, precisando come queste decisioni siano state prese ascoltando le richieste e il “sentiment” della base e aggiungendo che anche in The Witcher 3 vi sono stati numerosi contenuti eliminati che, tuttavia, non hanno inficiato il successo del gioco.

La cosa che stupisce di più a questo punto non è tanto la dichiarazione in sé, quanto il fatto che la community si sia sentita in qualche modo toccata da quella che è una prassi consolidata del processo di sviluppo di un videogioco, quale la raffinazione e il perfezionamento dell’esperienza attraverso decisioni di inclusione o esclusione di features.

Cyberpunk 2077, CD Projekt Red, Cyberpunk 2077 tagli, Cyberpunk 2077 tagli polemiche

Che la febbre da hype si sia fatta davvero così insostenibile?

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE Rock, Paper, Shotgun

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

La guida al DLC le Terre innevate della Corona di pokemon Spada e Scudo

Pokemon Spada e Scudo | Le Terre innevate della Corona: Soluzione e Guida

Ubisoft Plus, Ubisoft, Uplay Plus,

Da novembre UPlay Plus verrà rinominato Ubisoft Plus (e sbarcherà su Stadia e Amazon Luna)