HOME » news

Octopath Traveler, i produttori hanno condiviso nuovi dettagli sul prequel

La rivista Famitsu di questa settimana include un servizio di 20 pagine su Octopath Traveler (Switch, PC) e il suo prequel Octopath Traveler Tairiku no Hasha, che verrà pubblicato in Giappone su dispositivo mobile ad ottobre. L’articolo riepiloga tutto ciò che è stato rivelato in precedenza sul prequel, ma include anche un’intervista allo staff di 2 pagine con nuovi dettagli. L’intervista è con i produttori, Tomoya Asano e Yuuki Yokoyama, entrambi di Square Enix,

Octopath Traveler Tairiku no Hasha, che può essere tradotto in Champions of the Continent, è un prequel dell’originale ed è un’esperienza JRPG a tutti gli effetti per giocatore singolo, nonostante sarà disponibile esclusivamente su mobile e abbia elementi gacha.

Nell’intervista, Yuuki Yokoyama ha spiegato per la prima volta perché Tairiku no Hasha è stato ritardato così a lungo, dalla sua iniziale finestra di lancio fissata a fine 2019. In poche parole, Yokoyama ha dichiarato che avevano bisogno di più tempo per rendere la storia principale del gioco un’esperienza di livello per i fan. E sebbene al lancio sarà un gioco completo, stanno lavorando per aggiungere nuove storie che dovrebbero arrivare ogni uno o due mesi. Yokoyama ha aggiunto di aver già pensato ad almeno 2 anni di contenuti. Arriveranno anche nuovi protagonisti, a un ritmo più veloce di uno al mese e renderanno felici i fan del gioco originale.

Un test chiuso di Octopath Traveler Tairiku no Hasha si è svolto dal 26 marzo al 2 aprile 2019. 1600 giocatori, 800 su iOS e 800 su Android, sono stati selezionati per provare il gioco. Più di 100 modifiche e miglioramenti sono stati apportati nella versione di lancio rispetto a questo test. La maggior parte si basa sul feedback dei giocatori. Ad esempio, la versione di prova non mostrava l’ordine di turno dei personaggi e dei nemici durante le battaglie. Questo perché è un gioco per smartphone, le persone giocheranno su schermi piccoli, quindi non volevano riempire l’interfaccia utente. Tuttavia hanno deciso che è meglio mostrare l’ordine di turno in ogni momento dopo che molti giocatori lo avevano richiesto a gran voce.

In Octopath Traveler Tairiku no Hasha, 8 personaggi possono partecipare contemporaneamente alle battaglie. Sono quattro in più rispetto al gioco originale su Switch e PC. Yuuki Yokoyama ha spiegato che il sistema di combattimento è lo stesso e per sconfiggere i nemici sarà necessario prendere di mira i loro punti deboli e utilizzare la funzione Boost. Si sono anche assicurati che i controlli touch fossero belli e reattivi. Nel complesso, la squadra ha lavorato sodo, quindi è un gioco che dovrebbe soddisfare sia chi ha giocato l’originale e sia chi si accinge a sperimentare l’esperienza per la prima volta.

Ci sono altre differenze con l’originale, come i dialoghi più brevi ed è stata data maggiore enfasi al gameplay. Il gioco segue uno schema simile all’originale, ma ci sono molti più eventi secondari. In questo modo il giocatore ha più libertà di decidere cosa fare.

Inoltre, l’originale Octopath Traveller è stato costruito attorno alle otto storie degli otto protagonisti. Questo sequel/prequel, è invece costruito attorno ai tre cattivi e ai loro obiettivi. Il percorso della ricchezza con la “Strega dell’avidità” Helminia. La via del potere con “The Hero” Titus. La via della gloria con Arguste “Il drammaturgo”.

I giocatori sceglieranno un percorso iniziale, ma potranno decidere di portarli a compimento tutti e tre. Il gioco, concentrandosi sul trio di cattivi e sulle peculiarità di ciascuno, da alla storia un’atmosfera complessivamente più oscura, seria e adulta rispetto all’originale Octopath. D’altra parte, ci sono anche storie individuali incentrate su ogni personaggio giocabile, con un tono più leggero.

Ci sono 64 personaggi giocabili al momento del lancio, con altri – come anticipato in precedenza – in arrivo. Tomoya Asano voleva che ognuno di essi fosse un protagonista, quindi è stato particolarmente difficile il lavoro di scrittura per Yuuki Yokoyama e il team. E sebbene sia un gacha, con personaggi che hanno 3 o 5 stelle di rarità, non c’è differenza nel modo in cui vengono trattati dal punto di vista della narrazione, e ognuno di loro ha la stessa quantità di storia.

Alcuni degli abitanti del titolo originale sono presenti tra i 64 protagonisti di questo prequel. Ci sono molti riferimenti per coloro che hanno giocato l’originale. Tomoya Asano voleva anche che ogni protagonista avesse la propria illustrazione. Gli artwork sono stati tutti supervisionati da Naoki Ikushima, il character designer di Octopath Traveller.

Anche il compositore del precedente capitolo, Yasunori Nishiki, è tornato in questo prequel.

Il prequel Octopath Traveler Tairiku no Hasha è stato annunciato solo in Giappone per ora e verrà lanciato lì il 28 ottobre, su iOS e Android. Tuttavia, Square Enix ha anticipato che arriverà una versione inglese ma al momento non c’è ancora alcuna indicazione su una possibile finestra di lancio.

pumpkin jack

Pumpkin Jack: un nuovo trailer prima del lancio

Ludvig Forssell, Death Stranding, Hideo Kojima, Kojima Productions, Sony Computer entertainment

Kojima Productions è al lavoro su un nuovo gioco (in aggiornamento)