Silent Hill: Sam Barlow sta proponendo il sequel di Shattered Memories

sequel di silent hill shattered memories

Il ritorno di Silent Hill è realtà? Ni, perché se è vero che i fan vogliono un remake o un reboot del primo capitolo o un capitolo del tutto nuovo (una sorta di resurrezione del progetto Silent Hills made in Kojima), non si può certo essere schizzinosi e indifferenti dinanzi alla rivelazione di Sam Barlow, il game designer famoso per Her Story e Telling Lies.

Sul proprio profilo Twitter, Barlow ha ammesso di aver proposto il sequel di Shattered Memories, gioco che uscì su Wii, PS2 e PSP attirando giudizi altalenanti. C’è chi lo ha apprezzato, chi meno, rimane pur sempre un degno esponente della serie horror di Konami.

Shattered Memories fu pubblicato dal publisher giapponese, ma lo sviluppo toccò a Climax Studios e proprio Sam Barlow fu la personalità di spicco a lavorarci su.

Nel tweet, Sam ci scherza su e afferma di essere in una situazione spinosa: dover rispondere a una domanda durante un’intervista riguardo a Shattered Memories 2, ma di non poterlo fare per non rischiare di rivelare di aver già proposto il suo seguito.

Insomma, non lo ha detto per dirlo. Successivamente, Barlow specifica che il seguito di SM non sarebbe il Project A, cioè un horror che vedremo in futuro e di cui si sa veramente pochissimo se non che sarà “spettrale e impressionante“.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Michele Longobardi

Laureato in Lettere moderne, scopro la passione per il giornalismo quasi per caso. I videogiochi sono il mio più grande amore e così decido di coniugare le due cose. Il giornalismo videoludico diventa la mia forma finale.

Per me i videogiochi sono una forma d'arte e guai a dirmi il contrario.

Appassionato di tutto ciò da cui sgorga sangue: cinema horror (registi preferiti Argento e Romero), letteratura gialla e dell'orrore (autori preferiti Christie, Poe e Lovecraft) e ovviamente i videogiochi del genere (Silent Hill e Resident Evil sopra ogni cosa).

Il mio videogioco preferito di sempre è Fahrenheit che ho finito un numero non precisato di volte, da lì scaturisce la mia ammirazione per tutti i lavori di David Cage.

La mia "carriera" videoludica è segnata da un marchio da cui non sono mai riuscito a staccarmi: PlayStation! In circa 20 anni di gaming, ho completato più di 600 titoli.

the survivalist

The Survivalist | Recensione (PC)

fortnite nexus war

Fortnite guida sfide Settimana 7 Stagione 4