PS5: le prime preview da parte di media e youtuber giapponesi

Si sa, nel paese del Sol Levante le novità videoludiche arrivano – quasi tutte – per prime.
Youtuber e media giapponesi hanno avuto l’opportunità di mettere le mani sulla tanto attesa console PS5 testando i primi giochi, Astro’s Playroom (disponibile su console al lancio) e Godfall e, sopratutto, provando l’assoluta novità di Dualsense, il nuovo controller dotato di interessanti features come il feedback aptico e grilletti adattivi.

La user interface resta un mistero – ancora per poco, aggiungiamo – ma tramite questi hands-on abbiamo avuto modo di scoprire qualche dettaglio in più sulla nuova console di casa Sony.

AVWatch, uno dei siti che ha curato l’hands-on su PS5 ha notato una console molto più silenziosa rispetto a PS4, spesso criticata per il rumore fatto dalle ventole – sopratutto durante la lettura di videogiochi più attuali – aggiungendo che anche la pressione dei tasti su Dualsense è molto più silenziosa rispetto a quella su Dualshock 4.

I giapponesi, inoltre, hanno notato un cambiamento epocale riguardo i comandi sia nel menù di sistema che nei videogiochi. Nelle console Sony giapponesi, PS4 inclusa, il cerchio “O” è sempre stato il tasto di conferma, mentre per noi occidentali è sempre stata la X ad avere questo ruolo. Alla base c’è una differenza culturale: per i giapponesi, il cerchio (“maru”) è un simbolo che indica positività, al contrario, la X (“batsu”) indica qualcosa di negativo. Vi ricordate Metal Gear Solid su PS1? Il gioco di Konami manteneva la stessa configurazione di tasti della versione giapponese. Una rivoluzione non da poco per i videogiocatori giapponesi, da sempre abituati a premere il tasto “O” per poter confermare o andare avanti.

La light bar di Dualsense oltre al caratteristico blu avrà anche altre colorazioni: rosso, verde e viola. Tutte completamente personalizzabili.

Media e youtuber confermano la grande velocità del SSD in rapporto ai tempi di caricamento, quasi inesistenti, all’interno dei giochi e la totale fluidità. Qui, un video dedicato al gameplay di Astro’s Playroom:

PS5 si presenta una console molto grande e voluminosa, sia in posizione orizzontale che verticale. Vi ricordiamo che sono aperti i preorder per PS5 che debutterà, nel mercato italiano, il 19 Novembre 2020 al prezzo di 499€ per la versione standard e 399€ per la versione digitale.

I titoli disponibili tra un mese, al lancio della console sono i seguenti: Astro’s Playroom, il cui gameplay si mostra nel video di gameplay suddetto, ed è già pre-installato sulla console al momento del suo acquisto; il remake di Demon’s Souls, Destruction All Stars, Marvel’s Spider-Man: Miles Morales (versione base ed Ultimate con la remaster di Marvel’s Spider-Man), Sackboy: A Big Adventure, Devil May Cry 5 Special Edition ed infine Fortnite.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE IGN

Articolo a cura di Pia Colucci

Barese born & raised, sono nata a pane e videogiochi. Il mio battesimo è stata l'Amiga 500 di mia sorella, con l'arrivo di Playstation non ho mai più lasciato il joypad.

Sono una psicologa e mi occupo di divulgazione in materia di psicologia, videogiochi e digital media. Non ho molte passioni a parte i gatti rossi, le birre e il Giappone.

I miei videogiochi preferiti? Sicuramente troppi, ma spero sempre in un remake di Xenogears. Lo ribadisco almeno una volta all'anno e su qualsiasi mia bio presente in rete.

Monster Hunter al cinema prepara i cannoni

Crash Back – retrospettiva Crash Bandicoot