Among Us, gli sviluppatori stanno pianificando di aggiungere un creatore di mappe personalizzato

Among Us

Innersloth, gli sviluppatori del famoso “party game” Among Us, hanno annunciato che stanno pensando di aggiungere un creatore di mappe personalizzato al loro titolo di successo. Non sarà facile, e richiederà un grande sforzo prima che possa arrivare in via definitiva ai giocatori.

Among Us è passato dall’essere un titolo praticamente sconosciuto a un nome familiare nel settore dei videogiochi nel giro di meno di due mesi. Proprio per questo motivo, come vi avevamo riportato qualche giorno fa, lo studio ha dovuto abbandonare l’idea di un sequel. Un’idea che si stava già concretizzando ma dato il grande successo dell’originale, ha costretto ad un’inversione di rotta radicale.

L’obiettivo è quello di aggiungere funzionalità cruciali e uniche per garantire un’esperienza a tutto tondo: come account, elenchi di amici, server più stabili e con maggiore attenzione all’accessibilità. Si parla addirittura di una modalità per daltonici.

Tuttavia, i componenti del ristretto team di sviluppo, hanno messo gli occhi su alcuni enormi progetti creativi. Uno di questi riguarda un creatore di mappe personalizzato. Al momento, ci sono solo tre mappe in Among Us, con una quarta in corso d’opera. Ma se i giocatori potranno dare libero sfogo alla propria fantasia con un sistema di mappe personalizzato, le possibilità saranno praticamente infinite.

Tuttavia, il piano di Innersloth di aggiungerlo presenta alcuni ostacoli. Prima di tutto, devono portare la build del gioco ad uno stato più stabile prima di aggiungere nuove enormi funzionalità come quella citata poc’anzi.

È decisamente fantastico, e ci abbiamo sicuramente pensato, ma è una di quelle cose che arriverà un po’ più in avanti una volta che avremo la piena consapevolezza del gioco.” Ha dichiarato Forest Willard in un podcast del 1° ottobre con Twitch Gaming.

A detta del buon Willard, dovrebbero completamente rivedere il modo in cui il team crea le mappe nel gioco. Attualmente, tutte le mappe sono disegnate a mano come un unico grande blocco. Non ci sono asset individuali e a se stanti. Innersloth dovrebbe creare gli elementi singolarmente prima di poter persino pensare di aggiungere un creatore di mappe personalizzato.

“Forniremo le risorse necessarie. Dovremmo disegnare muri, scatole, accessori – fondamentalmente creando mappe in stile The Sims, solo in questo modo sarà possibile costruire la propria mappa. Ciò richiederà molto lavoro “, ha aggiunto l’artista Amy Liu.

“Dobbiamo ripensare completamente al modo di creazione delle nostre mappe “, ha dichiarato il designer Marcus Bromander.

Le idee per Among Us ci sono, anche la volontà del team sembra essere tanta. Non ci resta quindi che aspettare per vedere quale sarà il risultato finale.

Prima di lasciarvi, vi ricordiamo che Among Us ha superato i 60 milioni di utenti; un risultato davvero niente male per un team composto da soltanto tre talentuosi ragazzi.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
Grounded, la versione early access è un successo su Steam e Twitch

Grounded, l’aggiornamento con le Api porterà l’esperienza di gioco ad un livello superiore

Mario Kart Live: Home Circuit, un nuovo trailer spiega come funziona