Grounded, l’aggiornamento con le Api porterà l’esperienza di gioco ad un livello superiore

Grounded, la versione early access è un successo su Steam e Twitch

Grounded continua a ricevere una serie di aggiornamenti mensili dei contenuti che lo rendono sempre più interessante e divertente da giocare.

Il titolo di Obsidian Entertainment, è ancora in accesso anticipato. Il lancio completo, è previsto nel 2021. Ispirato a produzioni del calibro di A Bug’s Life e Tesoro, mi si sono ristretti i ragazzi, è un survival game che porta il giocatore, ridotto alle dimensioni di una formica, a cercare di sopravvivere nel cortile di casa. I pericoli sono tanti, dall’erba ormai paragonabile ad una vera e propria foresta pluviale, ai tanti insetti brulicanti che vivono nel terreno. Grounded può essere giocato in prima o terza persona e il giocatore per proteggersi dai predatori deve costruire basi e armi rudimentali.

Anche se è solo in accesso anticipato, il titolo ha ricevuto aggiornamenti mensili che hanno arricchito l’esperienza offerta e che sono stati di fondamentale importanza allo sviluppatore per raccogliere feedback. L’ultimo update di settembre presenta nuovi edifici come zipline e ruote che girano, ma anche divertenti oggetti a tema Halloween come caramelle e ragnatele. Questo aggiornamento non prevedeva le tanto chiacchierate api e zanzare. Inizialmente, previste per il mese di agosto, verranno aggiunte a prossimamente.

Qualche informazione a riguardo è già nota. Come riportato da screenrant, api e zanzare verranno aggiunte a Grounded come nuove creature volanti. Rappresenteranno una minaccia del tutto nuovo, in quanto gli altri insetti attualmente presenti, come i ragni, sono tutti di terra, quindi gli artropodi volanti darebbero ai giocatori qualcosa di nuovo con cui confrontarsi e di cui preoccuparsi. Coloro che hanno già costruito le proprie basi di difesa riceveranno una sorpresa piuttosto interessante quando questi “temibili” mostri alati saranno finalmente presenti nel gioco.

C’è una varietà di modi con cui le api possono essere incorporate in Grounded. La roadmap di Obsidian conferma che verranno aggiunte come creature neutrali, proprio come le formiche all’inizio del gioco. Le formiche non iniziano ad attaccare finché i giocatori non minacciano il loro cibo, il logo habitat o diventano notevolmente più forti e capaci; le api funzioneranno allo stesso identico modo. Potrebbero essere incuriosite dai giocatori, ma se un giocatore si avvicina troppo al loro alveare, inevitabilmente attaccheranno senza pensarci su due volte.

Gli alveari sarebbero un’aggiunta interessante anche in chiave sopravvivenza. I giocatori devono raccogliere abbondanti quantità di cibo, come bacche e acqua per sopravvivere, o rischiano di soffrire di fame e disidratazione. Gli alveari potrebbero produrre miele e favo, entrambi ottimi materiali di consumo. Il favo potrebbe anche essere utilizzato per creare nuovi oggetti per la base del giocatore. Inoltre, proprio come le coccinelle, che portano i giocatori alle fonti di cibo, le api potrebbero fare la stessa identica cosa accompagnandoli al miele; bisognerà solo stare attenti mentre lo si raccoglie.

Analogamente alle formiche nel gioco, i giocatori potrebbero cavalcare le api. Ciò potrebbe portare a nuove prospettive sul mondo e aiutarli a raggiungere destinazioni prima del tutto inaccessibili.

Attualmente, il gioco presenta un’impostazione che permette di settare l’aspetto dei ragni “spaventosi” presenti nel gioco, quindi gli aracnofobici possono divertirsi con Grounded senza essere spaventati a morte da queste creature a otto zampe. Allo stesso modo, molte persone hanno una grande paura delle api, chiamata melissofobia, quindi è possibile che lo sviluppatore includa una opzione simile che le renderà buffe e simpatiche da vedere. Chissà se anche il ronzio potrà essere attenuato.

Forse la cosa più importante che Obsidian potrebbe fare con il futuro aggiornamento delle api è includere informazioni su come dovrebbero essere protette nella vita reale. La popolazione di api sta diminuendo a un ritmo angosciante, quindi l’aggiornamento di Grounded farebbe bene a sensibilizzare il problema. Per lo meno, potrebbe assicurarsi che i giocatori capiscano che non bisogna ferire e/o ammazzare le api nella vita reale, anche se potrebbero essere costretti a farlo nel gioco.

Non è ancora noto quando l’aggiornamento delle api di Grounded sarà reso disponibile, ma i giocatori non dovrebbero preoccuparsene. Il gioco è ancora divertente da giocare (anche senza api e zanzare) e gli aggiornamenti mensili aggiungono regolarmente nuovi contenuti.

Vi ricordiamo che Grounded è in accesso anticipato su PC e Xbox One.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
fortnite nexus war

Fortnite guida sfide Settimana 6 Stagione 4

Among Us

Among Us, gli sviluppatori stanno pianificando di aggiungere un creatore di mappe personalizzato