Xbox Series X: tempi di caricamento sono una frazione di quelli di One X

xbox series x, xbox, microsoft, xbox velocità caricamento

Mentre il lancio si avvicina sempre più, la critica comincia a testare in maniera più approfondita le console next-gen, e a tenere banco nelle ultime ore è la velocità di caricamento di Xbox Series X rispetto alla console che l’ha preceduta, Xbox One X.

Secondo quanto riportato da The Verge, testati su Xbox Series X giochi della generazione corrente come Sea of Thieves, Warframe e Destiny 2 avrebbero tempi di caricamento ridotti in modo straordinario, arrivando anche al taglio di un minuto di attesa fra una sezione e l’altra di un gioco.

Caso a parte è Call of Duty: Warzone, che poteva vantare già solo 21 secondi di caricamento e che ora è arrivato a 16 secondi.

Un altro account d’eccezione è Geoff Keighley, che la scorsa settimana ha avuto modo di provare personalmente Xbox Series X e si è detto colpito dalla combinazione Quick Resume e tempi di caricamento, arrivando a switchare in pochi secondi alcuni dei giochi più potenti della scorsa gen.

Certo anche soltanto questo dato dà l’idea della potenza della macchina, tuttavia, come rilevato giustamente da DualShockers, la questione si porrà quando a essere testati saranno titoli next-gen, magari dotate di 4K.

Intanto ci “accontentiamo” di sapere che in caso avessimo voglia di un po’ di titoli old gen su Xbox Series X li troveremo senza dubbio svecchiati e potenti come se non fossero usciti ieri.

xbox series x, xbox, microsoft, xbox velocità caricamento, sea of thieves, Rare
Xbox Series X promette di portare i titoli di generazione corrente a un nuovo livello di velocità, ma come andrà con i giochi next-gen?

Nel frattempo, a darci un’idea per quanto vaga dell’esperienza che ci troveremo davanti al comando di una Xbox Series X è un video postato dal reporter di GamesBeat Jeffrey Grubb, che dopo un’anteprima è stato fra i primi a mostrare al mondo la schermata di avvio di Xbox Series X:

Una meraviglia di fluidità, non trovate?

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE Dualshockers

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

Yakuza: Like a Dragon, rivelati i requisiti di sistema per PC

Bloodborne, bloodborne in 4k, bloodborne 4k 60 fps, bloodborne remastered, PlayStation, Sony, From Software

Ecco a voi Bloodborne in 4K e 60 fps