Star Wars: Squadrons – arriva il cortometraggio prequel

Copertina per cortometraggio Hunted di Star Wars Squadrons

Star Wars: Squadrons è il nuovo videogioco ambientato nella galassia di Star Wars che EA ha annunciato dopo la conclusione dei lavori su Star Wars: Battlefront II e che approderà su PC e console il 2 ottobre di quest’anno, quindi si tratta di un’uscita molto vicina. EA e Motive Studios hanno quindi voluto generare o aumentare l’attesa nei confronti di questo titolo collaborando con Industrial Light & Magic, una divisione di Lucasfilm che compone una delle più importanti aziende d’effetti speciali del mondo.

Da questa collaborazione è nato Hunted, un cortometraggio realizzato in animazione digitale che si colloca prima degli eventi di Squadrons e che ha come protagonista Varko Grey, un membro dello Squadrone Titan di cui i giocatori andranno a far parte nella parte imperiale della campagna.

Se pensate di non essere dei massimi esperti di Star Wars e di esservi persi milioni di riferimenti che solo l’occhio più attento può cogliere, in realtà potete calmare le vostre preoccupazioni. I personaggi apparsi e la battaglia di cui vediamo la conclusione sono originali e non fanno particolari riferimenti ad altre parti di Star Wars apparse in film, romanzi, fumetti, etc. Tuttavia, è già disponibile qualche informazione sul Databank del sito ufficiale Star Wars. Se, dopo la visione, volete saperne qualcosa in più, allora siete nel posto giusto.

Varko Grey

Var-Shaa è un pianeta ricco di risorse che costituiva un punto cardine per le navi dell’Impero. In seguito alla Battaglia di Endor, lo Squadrone Titan, la Star Destroyer Overseer e altre forze imperiali subiscono un attacco a sorpresa da parte della Nuova Repubblica. Varko Grey, il protagonista del cortometraggio, è anche il leader dello Squadrone, mentre Terisa Kerill è l’ufficiale che ne coordina le operazioni e che vediamo sotto forma di ologramma.

Quanto ai dettagli su Grey:

Varko Grey iniziò la propria carriera come poliziotto su Parkella, combattendo per mantenere l’ordine davanti a corruzione e ingiustizia. Col tempo si arruolò come pilota di TIE imperiale, vedendo l’Impero come unica speranza in una galassia caotica. Contro ogni previsione, sopravvisse battaglia dopo battaglia con sollievo suo e di suo marito Emory. A un certo punto, le abilità e l’esperienza di Grey gli valsero una promozione a Capo Titan. Nel corso degli anni, Grey ha lottato internamente con i metodi dell’Impero, ma ha visto troppi piloti di TIE sacrificarsi per gli ideali imperiali per rinnegarli proprio ora.

Manca poco all’uscita, speriamo che Grey e tutti gli altri personaggi vadano a costituire un cast interessante!

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Nicholas Sacco

Appassionato di ogni forma di gioco, che sia fisica o digitale, aspirante game designer e narrative lead, vorrebbe curare e/o creare ambientazioni che ogni nerd possa amare. Negli anni è passato da un interesse nei confronti dei giochi come puro consumatore ad uno in cui trova estremamente interessante approfondire le dinamiche delle compagnie e dei processi di sviluppo che stanno dietro ad essi.
Il suo lavoro gravita principalmente attorno agli universi di Warhammer in qualità di Astropate e attualmente collabora con Need Games per la localizzazione italiana del gioco di ruolo Warhammer 40.000: Wrath & Glory, ma si è espanso comprendendo anche argomenti videoludici come il franchise di Destiny.

Per trovare i Momenti BG, consulta la sezione apposita:
Momenti BG

xCloud arriva il 15 settembre tramite Xbox Game Pass con oltre 150 giochi disponibili

Rocket League, Rocket League free to play, Psyonix, Epic Games Store, Rocket League free to play data uscita

Un errore di Nintendo svela quando Rocket League diverrà free-to-play