Ubisoft Forward, cosa ci aspetta stasera?

Oggi è il giorno di Ubisoft Forward, showcase del developer francese che sarà in diretta stasera alle 21.00 ora italiana (a questo indirizzo). Vediamo cosa possiamo aspettarci da quest’evento.

Ubisoft ha già pubblicato un trailer di anticipazione, in cui per la verità non viene mostrato nulla di nuovo. La pagina ufficiale dell’evento suggerisce che saranno presenti titoli come Watch Dogs: Legion, Brawlhalla, Tom Clancy’s Ghost Recon Breakpoint e Hyperscape, il recente battle royale pubblicato dalla compagnia nel corso dell’estate. Le poche righe di descrizione dell’evento dichiarano che verranno comunicate “le ultime novità” su questi giochi, quindi ci si può aspettare l’annuncio di qualche DLC, pass o skin in arrivo per ciascuno di essi. Di seguito il video.

Tutto qui dunque? Non credo proprio. La next-gen ormai è alle porte, ieri Microsoft ha confermato ufficialmente prezzo e data di uscita delle nuove Xbox, e Sony dovrà per forza di cose seguire a stretto giro, se non vuole regalare tutti i preorder all’azienda di Redmond. Vero, si potrebbe ipotizzare che Ubisoft voglia dedicare uno show all’ultima tornata di aggiornamenti current gen, ma questo è soprattutto il momento di far crescere l’hype, di far sognare il pubblico, di guardare al futuro, “forward” appunto. Impensabile che l’azienda, ad esempio, decida di non rilasciare qualche aggiornamento su Far Cry 6, in arrivo a febbraio, per non parlare di Assassin’s Creed: Valhalla, in uscita cross-gen al lancio delle nuove console il 10 novembre. Insomma questo sarà probabilmente l’ultimo appuntamento con il pubblico prima dell’ingresso delle nuove console sul mercato (a meno che Sony non decida di fare una diretta ad hoc per svelare le ultime informazioni su PS5, prima fra tutte il prezzo di lancio), non si può perdere questa occasione per fomentare il più possibile la propria fan base.

ac valhalla data di rilascio

Entrando poi nel campo delle speculazioni, c’è comunque da divertirsi. L’Ubisoft Forward potrebbe essere l’occasione per ripescare dal cilindro Gods and Monsters, action-adventure annunciato a giugno 2019 e poi scomparso dai riflettori (sebbene previsto per il 2020 e già preordinabile su Epic Games Store). Possibile che si ripresenti in una nuova veste (e con un nuovo nome), magari come ulteriore gioco cross-gen.

gods and monsters

E poi c’è sempre la grande incognita sul cavallo di battaglia Ubisoft: Prince of Persia. La serie ha macinato milioni di copie vendute negli anni, ed è semplicemente impossibile che lo sviluppatore non abbia nei piani un nuovo capitolo next-gen. Se i lavori siano ad un punto tale da permetterne un annuncio ufficiale, tuttavia è un altro paio di maniche. Nell’attesa, si fanno sempre più insistenti anche i rumours relativi all’annuncio di un Prince of Persia Remake. L’ultima voce in tal senso è quella di Jason Schreier, che nel corso di un suo podcast lo ha dato come annuncio certo proprio all’Ubisoft Forward di stasera. Un remake cross-gen di un titolo recente della serie (o perchè no, dell’intera trilogia delle Sabbie del Tempo) potrebbe essere un buon viatico per il lancio di un futuro nuovo capitolo esclusivamente next-gen, magari in arrivo fra un anno o due.

prince of persia trilogy

Si sa per certo, invece, che all’evento non vedremo aggiornamenti riguardanti Skull and Bones, titolo di ambientazione piratesca su cui è al lavoro Ubisoft Singapore, il cui lancio è stato rimandato a data da destinarsi. In una nota ufficiale la Creative Director ha ammesso molto candidamente che “abbiamo semplicemente bisogno di più tempo (…) nei mesi precedenti ci siamo confrontati con interrogativi importanti, quali: come possiamo modernizzare il classico fantasy piratesco? Come possiamo assicurare un’esperienza di gioco ancor più viscerale ed immersiva? Come possiamo dar vita a momenti in-game eccezionalmente cool? La risposta a tutto ciò è stato semplicemente di avere a disposizione più tempo per lo sviluppo”.

skull and bones

Insomma di carne al fuoco ce n’è potenzialmente tantissima, con titoli che spaziano dalle avventure single player che hanno fatto la storia della compagnia fino ai più recenti MMO. Non resta che seguire la diretta di stasera per scoprire quante di queste speculazioni corrispondano a verità.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Alessandro Giovannini

videomaker, gamer, nerd, INTJ-A.

Cinema e videogiochi: le mie due più grandi passioni. Da bambino mi alzavo presto la mattina per giocare con il Sega Mega Drive II prima di andare a scuola; passavo i pomeriggi a guardare Terminator 2 fino a consumare il nastro della VHS; impiegavo le serate a cimentarmi nelle avventure grafiche di Lucas Arts su un glorioso PC con Windows 95 in compagnia di mio fratello.
Poi sono venuti gli studi e la laurea in cinema oltre al lavoro, in tv prima e come videomaker freelance poi, nonché le esperienze di redattore e inviato stampa presso siti di informazione cinematografica. In tutto ciò non ho mai abbandonato il gaming, che ho combinato con la mia passione per la scrittura ed il mio approccio analitico, prima sulle pagine di Spaziogames e ora qui su Player.
A tarda notte streammo sul mio sfigatissimo canale Twitch e nel resto del tempo mi struggo al pensiero di tutto il backlog che non riuscirò mai a recuperare :)

Primo videogioco: The Adventures of Captain Comic (DOS)
Videogioco preferito: Final Fantasy VII
Piattaforme di gioco possedute: Super Nintendo, Game Boy Color, Mega Drive II, PSX, PS2, PS3, PS4, PC.

Assassin's Creed Valhalla

Assassin’s Creed Valhalla, il lancio è stato anticipato al 10 novembre

videogiochi annunciati a sorpresa su cui puntiamo molto

5 videogiochi annunciati a sorpresa su cui puntiamo molto