Destiny 2: Oltre la Luce | Analisi del nuovo gameplay

L’Xbox Games Showcase ha portato news legate a numerosi giochi e Destiny 2 ha anche avuto un nuovo gameplay trailer, pronto per essere sviscerato e analizzato dall’Astropate. Vediamo finalmente in azione i poteri delle Stasi, quindi cerchiamo di capire loro e tutto il resto che questo trailer mostra anche solo di sfuggita.

Partiamo quindi dai primi istanti.

Oltre la Luce, l'ignota nel trailer

Possiamo vedere l’Ignota Exo a sinistra e altre due figure a destra. Stando a ciò che sappiamo per ora e basandosi sulle sagome, credo siano proprio il Ramingo ed Eris Morn. Siccome il primo si trova regolarmente sulla Torre e la seconda sulla Luna, sarà interessante capire come sarà gestita la loro presenza su Europa rispetto ai luoghi abituali in cui li possiamo incontrare.

Inoltre, possiamo dare una prima occhiata a una nuova armatura per il Titano a sinistra e una per lo Stregone a destra. Potrebbero essere le nuove Armature Stagionali.

Si mostra davanti a noi il primo Caduto in possesso dei nuovi poteri della Stasi. Non sappiamo se si tratti di un generico “Capitano con Stasi” o se sia un personaggio ben specifico, ma capiamo subito una cosa: non saremo gli unici ad ottenere la Stasi. Nel post-conferenza, Luke Smith ha direttamente confermato che nel corso dell’Anno 4 le varie fazioni del sistema solare avranno modo di ottenere in un modo o nell’altro la Stasi e si tratterà di un’evoluzione nel corso del tempo, quindi probabilmente legata agli eventi in cui i Guardiani saranno coinvolti.

Armature Oltre la Luce

Dopo aver visto alcuni angoli degli insediamenti Caduti e Vex su Europa, possiamo dare un’altra occhiata alle nuove armature. Vediamo scritte particolari sull’armatura a destra, ma per ora è ancora impossibile comprendere a cosa possano riferirsi.

Successivamente il video decolla concentrandosi sulle nuove abilità della sottoclasse Stasi.

  • La Super Stasi del Titano crea un’ondata di strutture cristalline che investono e distruggono i nemici, quindi potremmo trovarci davanti a un’abilità paragonabile alla scia creata dal Titano Solare con Codice dei Devastatori.
  • La Super Stasi del Cacciatore continua a sembrare qualcosa di simile allo Sbarramento Affilato della Via dei Mille Tagli.
  • La Super Stasi dello Stregone parrebbe essere qualcosa di simile alla Distorsione Nova dell’Armonizzazione della Fissione.
  • Osservando i tipi di granate e abilità da mischia notiamo come le tre classi abbiano diverse possibilità di “congelare” i nemici per poi distruggerli o creare strutture che possono ostacolare il fuoco nemico o addirittura creare strutture da attraversare a piedi.
  • In più, si può notare una particolare abilità del Cacciatore che viene replicata anche un attimo prima della fine del trailer e l’apparizione della copertina di Oltre la Luce. Il Cacciatore manifesta una delle armi cristalline che usa anche nella sua Super e si tuffa verso terra facendo esplodere in mille pezzi i nemici circostanti. Non trattandosi di coltelli o granate, potrebbe essere un’abilità che nella sottoclasse Stasi proverà a sostituire la Schivata con una versione più offensiva del tuffo dello Stregone?

Infine, dopo aver visto qualche altro scorcio di Cripta di Pietrafonda durante tutto il trailer, ne vediamo un ulteriore pezzo in più mentre ci viene svelato che tipo di arma sia una delle nuove esotiche che erano state mostrate nella pagina di Oltre la Luce sul sito Bungie. Parrebbe essere un Lanciagranate Esotico che userà l’elemento Stasi (ma ammetto che per un po’ mi ha dato al sensazione che fosse un Fucile a Pompa in stile Cannone a Trazione). Inoltre, rivediamo il nemico con piramide sulle spalle che ci era già stato mostrato nel trailer di presentazione di Oltre la Luce, ma questa volta lo vediamo circondato da uno di quei tipici scudi che rendono i nemici Immuni ai danni. Trattandosi della Cripta di Pietrafonda, potremmo trovarci davanti a un boss del nuovo Raid.

Insomma, in appena un minuto Bungie ha mostrato davvero tante succose novità per le abilità, l’equipaggiamento e i nemici che andremo a scoprire con l’uscita di Oltre la Luce. Sono rimasto maggiormente colpito dalle granate che creano strutture come muri o pavimenti, poiché vanno oltre le semplici “abilità infliggi-danni” e inseriscono nuove interessanti potenzialità per sezioni platform o per tutto il resto del gameplay. Vedremo come Bungie deciderà di sfruttare tutto questo potenziale.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Nicholas Sacco

Appassionato di ogni forma di gioco, che sia fisica o digitale, aspirante game designer e narrative lead, vorrebbe curare e/o creare ambientazioni che ogni nerd possa amare. Negli anni è passato da un interesse nei confronti dei giochi come puro consumatore ad uno in cui trova estremamente interessante approfondire le dinamiche delle compagnie e dei processi di sviluppo che stanno dietro ad essi.
Il suo lavoro gravita principalmente attorno agli universi di Warhammer in qualità di Astropate e attualmente collabora con Need Games per la localizzazione italiana del gioco di ruolo Warhammer 40.000: Wrath & Glory, ma si è espanso comprendendo anche argomenti videoludici come il franchise di Destiny.

Per trovare i Momenti BG, consulta la sezione apposita:
Momenti BG

I creatori di Suikoden stanno lavorando al suo sequel spirituale in crowdfunding

Pokémon: svelato un vecchio progetto online del 2004