Resident Evil Village chiuderà la storia iniziata in RE 7

Resident Evil Village, Resident Evil 8, Resident Evil VIII, Capcom

Resident Evil 7: Biohazard ha introdotto nella saga Capcom Ethan Winters, un protagonista inedito che è riuscito ad attrarre le simpatie del pubblico, ma a quanto pare la sua vicenda videoludica nel mondo di Resident Evil è già vicina a un epilogo.

In un’intervista apparsa su Famitsu, i producers Tsuyoshi Kanda e Pete Fabiano hanno infatti annunciato che Village concluderà la storia di Ethan, riprendendo dal punto critico in cui si è interrotta nel settimo episodio, dove eravamo chiamati a fare una scelta abbastanza pesante in merito ad alcuni comprimari molto importanti.

Resident Evil Village, Resident Evil 8, Resident Evil VIII, Capcom

A tal proposito i due producers non hanno chiarito quale delle due scelte diverrà canonica (né se magari Village darà la possibilità di due incipit diversi a seconda della scelta operata dal giocatore nell’avventura precedente), ma siamo certi che questo aspetto giocherà un ruolo davvero importante nello sviluppo della vicenda.

Altri aspetti discussi nell’intervista sono il ruolo del tetro villaggio in cui avrà luogo l’avventura (che secondo i programmatori sarà vero e proprio co-protagonista del gioco) e quello di alcuni elementi di gameplay storici della serie che torneranno in questa nuova avventura, come gli enigmi e un inventario ci permetterà di combinare elementi dell’equipaggiamento.

Secondo Fabiano e Kanda al momento Village è un prodotto completo al 60% dopo uno sviluppo di circa tre anni e mezzo, e punta a portare il gioco a un nuovo livello di immersione sfruttando la potenza della next gen.

Resident Evil Village, Resident Evil 8, Resident Evil VIII, Capcom

Il 2021, data di uscita del gioco, è ancora lontano, ma potrebbe valerne la pena attendere: quanti di voi stanno aspettando Resident Evil Village?

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE Gamespot

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

mod rogue-like di dark souls remastered

Dark Souls diventa un rogue-like con una mod

Mortal Shell, Cold Symmetry, Playstack, Mortal Shell gameplay

Mortal Shell: il soulslike si mostra in un gameplay di 40 minuti