Tokyo Game Show: diffusi i dettagli dell’edizione online

Tokyo Game Show, Tokyo Game Show 2020, TGS, Tokyo Game Show 2020 Online

Il Tokyo Game Show è senza dubbio uno degli eventi videoludici più attesi dell’anno e il suo annullamento a causa del Covid-19 (ne avevamo parlato in questa news) avrebbe finito per creare un danno alla tabella di marcia di molti publisher (asiatici e non). Non è quindi una sorpresa che nelle scorse ore la CESA abbia confermato l’organizzazione di una sua versione online (una misura d’emergenza già ipotizzata al momento dell’annullamento) e diffuso alcuni dettagli in merito.

Tokyo Game Show, Tokyo Game Show 2020, TGS, Tokyo Game Show 2020 Online

L’edizione di quest’anno del noto festival si chiamerà quindi Tokyo Game Show 2020 Online e si terrà dal 23 al 27 settembre sul sito ufficiale della manifestazione, dove verranno trasmessi conferenze, approfondimenti, interviste e tornei online (e dunque con “ingresso gratuito”).

Quali novità porterà la manifestazione, che di fatto si terrà a pochissimi mesi dal lancio delle console next-gen?

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE Gametsu

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

silent-hills-fatto-di-nascosto

P.T. di Hideo Kojima: sarebbe stato sviluppato in segreto, senza il consenso di Konami

ori-2-giocato-da-2-milioni

Ori and the Will of the Wisps è stato giocato da più di 2 milioni di persone