Spider-Man: Miles Morales è un gioco standalone

spider-man miles morales la guida completa

Al reveal di Spider-Man: Miles Morales, mostrato durante l’evento Future of Gaming di Sony, un po’ di confusione si è fatta strada tra i giocatori e anche tra gli addetti ai lavori sulla natura del titolo.

Dopo aver visto il trailer, molti si sono chiesti cosa fosse effettivamente Miles Morales: un gioco completo, uno spin-off, un’espansione? La mancanza di una dicitura ufficiale ha portato alla confusione iniziale. A chiarire la situazione ci hanno pensato proprio Sony e Insomniac Games.

Non è Spider-Man 2 e su questo c’erano pochi dubbi, ma il team di sviluppo ha voluto ribadire che si tratterà comunque di un’esperienza completa e autonoma dell’universo Marvel.

È catalogabile come espansione, certo, ma standalone, quindi non bisognosa di una copia del gioco principale. Inoltre, il sito Bloomberg ha riferito che Spider-Man: Miles Morales sarà più piccolo di un gioco tradizionale per console ma sarà venduto come prodotto autonomo. La fonte di Bloomberg ha paragonato Miles Morales a Uncharted: The Lost Legacy, considerabile come espansione di Uncharted 4: A Thief’s End, ma in realtà del tutto indipendente e dalla durata di un capitolo canonico della serie.

Simon Rutter, vicepresidente esecutivo e responsabile delle operazioni commerciali europee presso la Sony Interactive Entertainment, ha inoltre dichiarato a The Telegraph che lo stesso Marvel’s Spider-Man sarà giocabile su PS5 (cosa prevedibile visto che il gioco fu usato come “tech demo” per dimostrare la potenza della console), senza che questo influenzi l’autonomia di Miles Morales.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Michele Longobardi

Laureato in Lettere moderne, scopro la passione per il giornalismo quasi per caso. I videogiochi sono il mio più grande amore e così decido di coniugare le due cose. Il giornalismo videoludico diventa la mia forma finale.

Per me i videogiochi sono una forma d'arte e guai a dirmi il contrario.

Appassionato di tutto ciò da cui sgorga sangue: cinema horror (registi preferiti Argento e Romero), letteratura gialla e dell'orrore (autori preferiti Christie, Poe e Lovecraft) e ovviamente i videogiochi del genere (Silent Hill e Resident Evil sopra ogni cosa).

Il mio videogioco preferito di sempre è Fahrenheit che ho finito un numero non precisato di volte, da lì scaturisce la mia ammirazione per tutti i lavori di David Cage.

La mia "carriera" videoludica è segnata da un marchio da cui non sono mai riuscito a staccarmi: PlayStation! In circa 20 anni di gaming, ho completato più di 600 titoli.

Control, Remedy Entertainment, PlayStation 5, Xbox Series X

I misteri soprannaturali di Control sbarcano su next gen

nuovo gioco star wars sta per essere annunciato

EA pronta ad annunciare Star Wars: Squadrons