Nuovo Google Stadia Connect il 28 aprile

Google, Google Stadia, Stadia Connect

Stadia Connect, evento periodico di Google Stadia trasmesso in streaming, torna con un nuovo appuntamento il 28 aprile dopo mesi di inattività, con notizie relative ai titoli disponibili e, pensiamo, alle prossime uscite.

La notizia arriva direttamente dall’account Twitter ufficiale della console:

Strano ma vero, in questo periodo di passaggio alla next-gen (in qualche modo anticipato dal lancio di Stadia) Google è stata al tempo stesso il suo protagonista più giovane e meno attivo in assoluto: l’ultimo Connect risale ad agosto, ancor prima della messa in commercio del dispositivo a novembre, ma da quel momento in poi tutte le comunicazioni ufficiali sono passate per gli annunci dei singoli sviluppatori e publisher.

Una ragione in più per attendere e seguire un evento che potrebbe dare notizie su molti attesi giochi di questa stagione e, persino, delle prossime.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE DualShockers

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

Nintendo, Nintendo Switch

Nintendo: hackerati 160.000 account Switch

Autori di Ruolo_un d12 domande a Luca Bellini

Autori di Ruolo: D12 domande a… Luca Bellini