PLAY 2020 si terrà dall’11 al 13 settembre

play modena 2020

Solo qualche giorno fa vi parlamo delle prime dichiarazioni di Emanuele Vietina, direttore di Lucca Comics & Games 2020, riguardo le sorti del festival toscano. E, in fondo alla notizia, accennaavamo proprio all’attesa di informazioni riguardo PLAY Modena 2020 che sono arrivate prontamente poco fa.

Dopo il primo rinvio da aprile a maggio, PLAY Modena 2020 si terrà dall’11 al 13 settembre 2020.

A settembre andrà tutto bene?

La direzione dell’evento ha reso nota la decisione dalle proprie pagine social:

La decisione è stata presa da ModenaFiere, organizzatore della manifestazione, alla luce degli ultimi provvedimenti presi dalle autorità in relazione all’emergenza #Coronavirus.

Lo staff di Play è come sempre al lavoro per offrire ai giocatori, agli appassionati, alle associazioni e agli espositori la miglior esperienza possibile nel rispetto delle norme e della sicurezza di tutti.

Difficile definire questa una notizia del tutto inaspettata. L’emergenza sanitaria relativa al Covid-19 sta chiaramente costringendo tutti a rivedere i propri piani, a prendere decisioni affrettate, al buio, e a volte anche speranzose.

A settembre riusciremo davvero ad andare a PLAY Modena 2020 in piena tranquillità? Onestamente è difficile dirlo con certezza. La speranza è che si possa riuscire a trovare una serie di misure per godere dell’evento allo stesso modo, magari con delle misure di distanziamento da attuare all’interno del padiglione fieristico. Però le persone saranno davvero pronte, dopo tutto quello che è successo, a tornare in posti così affollati?

La nostra speranza, anche da sito di informazione del settore, è di poterci tuffare a settembre di nuovo tra i meandri di PLAY Modena, però è anche giusto riflettere e provare ad immaginare tutti gli scenari.

Nel frattempo continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti, così come il portale ufficiale della manifestazione che continuerà a comunicare eventuali novità.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Valentino Cinefra

Valentino Cinefra scrive di videogiochi per varie testate italiane, tra cui SpazioGames, BadTaste e VideoGamer Italia.

Su queste pagine si occupa di giochi di ruolo, tra report delle fiere più importanti, analisi dei prodotti del momento, ed approfondimenti più o meno eclettici che mischiano vari argomenti di cultura pop nella speranza di tirare fuori qualcosa di sensato.

E pensare che, quando da piccolo gli venne chiesto di provare Dungeons & Dragons, lui rifiutò vigorosamente perché inorridito dall'idea di passare pomeriggi interi a tirare dadi e "raccontare buffonate". Non solo il gioco di ruolo è diventata sua croce e delizia, ma farebbe di turno per tornare in quell'epoca fatta di pomeriggi incredibili, tra avventure senza senso, zero rispetto per il regolamento, e tanta improvvisazione e delirio.

Larpbook 2019 - Annuario del LARP Italiano 2019_copertina_mirari_ph_donatella inzerillo

Larpbook 2019 – Oggi dichiaro il 2019 “Anno del Futuro del LARP Italiano”

playstation offre 10 milioni di dollari agli studi indie

PlayStation: 10 milioni di dollari agli studi indie durante la quarantena