Mafia II remastered (o remake?) in arrivo?

Mafia II, VIto Scaletta

Pur con alti e bassi la saga di Mafia è stata una delle serie action in terza persona “crime” più interessanti e amate del videogioco moderno (forse grazie al suo tono drammatico in grado di farci rivivere classici come Il Padrino o Quei bravi ragazzi). A provarlo negli ultimi mesi c’è stato anche un gran parlare di una possibile remastered di Mafia II, già negli ultimi mesi dello scorso anno. Proprio questa nuova versione del classico potrebbe essere molto vicina: sembra infatti il Game Rating and Administration Committee of Korea, organismo preposto al rating dei videogiochi della Corea del Sud, abbia diffuso un giudizio su un fantomatico Mafia II-Definitive Edition.

A rendere interessante la notizia è fatto che le fonti non parlino di una semplice Mafia II Remastered Edition, ma di “definitive edition”, elemento che porta a chiedersi se questa nuova versione del gioco non possa rivelarsi un vero e proprio remake del gioco del 2010 (come passa il tempo, vero?!).

Tuttavia c’è da dire fino oggi la strategia del publisher 2K per quel che riguarda il porting di giochi storici nella nuova generazione è stata incentrata su “semplici” rifacimenti tecnici, come per le annunciate versioni Nintendo Switch di XCOM 2 e della saga di Bioshock (annunci arrivati nel Nintendo Direct di marzo, trovate il recap qui).

In ogni caso scommettiamo l’uscita di Mafia II-Definitive Edition sarà una buona notizia per molti nostalgici, sperando che la sua confezione tecnica permetta un’esperienza di gioco al passo con i tempi.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE Gamespot

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

Resident Evil 7: Biohazard, Resident Evil 8

Resident Evil 8 è molto più vicino di quanto crediamo [rumor]

The Last of Us Part II, Ellie

The Last of Us-Part II: Neill Druckmann parla del rinvio