L’Ombra della Guerra non avrà più le microtransazioni

l'ombra della guerra
Aggiornamento rimuoverà la microtransazioni da L'Ombra della Guerra.


Monolith ha annunciato che pubblicherà nei prossimi mesi alcuni nuovi aggiornamenti gratuiti per La Terra di Mezzo: L’Ombra della Guerra. Con essi, tra le altre cose, il team rimuoverà in modo permanente dal gioco Oro, i War Chests e il Market, una decisione che dunque piacerà a molti giocatori che non hanno mai visto di buon occhio le microtransazioni. Lo sa bene Electronic Arts che negli ultimi mesi ha subito parecchie critiche, da giocatori e addirittura addetti ai lavori, proprio a causa di questa sua nuova “mania” per loot box e microtransazioni. Ebbene, nei prossimi mesi Monolith le rimuoverà del tutto da L’Ombra della Guerra per non compromettere le meccaniche di gioco che si concentrano su un gameplay profondo e complesso.


L’acquisto di Orchi, ad esempio, semplifica di molto la vita ai giocatori, ma il reclutamento degli Orchi è il cuore pulsante de L’Ombra della Guerra e non può essere svilito con acquisti in game. È proprio ciò che ha spiegato Monolith:

L’acquisto di Orchi nel Market è più immediato e offre ulteriori opzioni per i giocatori, ma ci rendiamo conto che fornire questa scelta rischia di compromettere il cuore del nostro gioco, il Sistema Nemesis. Ti permette di perdere le fantastiche storie dei giocatori che altrimenti avresti creato e compromette le stesse storie anche se non acquisti nulla. Semplicemente, essere consapevoli che sia tutto disponibile all’acquisto riduce l’immersione nel mondo e toglie la sfida di costruire il tuo esercito personale e le tue fortezze. Al fine di ripristinare completamente la promessa fondamentale del sistema Nemesis, rimuoveremo definitivamente Gold, War Chests e Market da L’Ombra della Guerra.

Monolith aggiornerà anche la sezione Shadow Wars della campagna, in cui i giocatori difendono le loro fortezze contro i ripetuti attacchi di Sauron. Ovviamente quella è stata la parte peggiore del gioco poiché si basava molto sulle microtransazioni, quindi nessuno dovrebbe essere sorpreso da questa decisione. Questa parte del gioco sarà migliorata con nuovi elementi narrativi e ottimizzata per un’esperienza più coesa.

Ultimo ma non meno importante, Monolith implementerà molti altri miglioramenti del gameplay che saranno spiegati in futuro, tra cui aggiornamenti del sistema Nemesis, nuove skin per i giocatori, aggiunta di abilità dell’albero e aggiornamenti nella progressione di gioco.

Monolith, a quanto pare, rimuoverà Oro, War Chests e lo store in game il 17 luglio. La data sarà presumibilmente quella perché su Twitter è apparso il seguente cinguettio:

Visitando il forum linkato dal team di sviluppo nel tweet, si può leggere il comunicato che annuncia l’arrivo di aggiornamenti importanti. Il comunicato termina così:

L’intero team di Monolith apprezza i nostri fan devoti e riteniamo che questi miglioramenti offriranno a tutti i giocatori la migliore esperienza di gioco di Shadow of War. Nel frattempo terremo informati tutti mentre lavoriamo sui dettagli associati a questi cambiamenti.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Michele Longobardi

Laureato in Lettere moderne, scopro la passione per il giornalismo quasi per caso. I videogiochi sono il mio più grande amore e così decido di coniugare le due cose. Il giornalismo videoludico diventa la mia forma finale.

Per me i videogiochi sono una forma d'arte e guai a dirmi il contrario.

Appassionato di tutto ciò da cui sgorga sangue: cinema horror (registi preferiti Argento e Romero), letteratura gialla e dell'orrore (autori preferiti Christie, Poe e Lovecraft) e ovviamente i videogiochi del genere (Silent Hill e Resident Evil sopra ogni cosa).

Il mio videogioco preferito di sempre è Fahrenheit che ho finito un numero non precisato di volte, da lì scaturisce la mia ammirazione per tutti i lavori di David Cage.

La mia "carriera" videoludica è segnata da un marchio da cui non sono mai riuscito a staccarmi: PlayStation! In circa 20 anni di gaming, ho completato più di 600 titoli.

breakaway amazon

Amazon ha cancellato il suo videogioco Breakaway

Copertina per Momenti BG 46

Momenti BG 46: Tra Forgebane e il nuovo Codex: Necron