Tutti i forum Playstation chiuderanno entro la fine del mese

I forum hanno segnato parte della storia di Internet. Ben prima dei social, hanno permesso di scambiarsi opinioni e condividere esperienze per poi venire schiacciati proprio dalla maggior versatilità di Facebook, Twitter e Instagram, solo per citare i più famosi.

Pochi forum, delle vere e proprie agorà del web, hanno resistito fino a oggi grazie, in taluni casi, alla loro specificità e al fatto di essere legati a grandi marchi e aziende che hanno offerto alla community uno spazio per avere un supporto veloce e con poca burocrazia.

Tra questi, ci sono senza dubbio i forum collegati all’assistenza delle console per videogiochi, i quali facevano anche da punto di incontro per i fan di vecchia data, restii ad entrare in un gruppo Facebook, ad esempio, luogo virtuale che più o meno svolge la stessa funzione di un forum.

Ebbene, anche questa era sembra aver sbattuto sul suo punto di rottura: è ormai ufficiale che tutti i forum di PlayStation chiuderanno i battenti il 27 febbraio. La spiacevole news è stata data su playstation.com e con essa si avverte la community che da quel giorno non sarà più possibile “incontrarsi” sulle piattaforme dedicate.

Il messaggio è stato pubblicato sia sul sito americano sia su quello europeo, pertanto la chiusura dei forum Playstation sarà universale. Nel post non viene dichiarata la motivazione che ha portato a questa decisione, anche se possiamo presumere che si tratti di una scelta obbligata dai tempi in corso. Difatti, l’invito è ben preciso: “We invite you to continue the conversation via PlayStation.Blog, Twitter, Facebook, and Instagram“.

Gli utenti iscritti sono invitati a continuare qualsiasi discussione sui social e, al limite, sul blog ufficiale che rimarrà attivo. Ricordiamo che, in passato, Sony ha offerto diversi modi ai fan di connettersi. Ad esempio, c’era PlayStation Home, che consentiva alle persone di avere un avatar, creare uno spazio di vita virtuale e interagire; c’era anche un’app PlayStation Communities per dispositivi mobili, per consentire alle persone di scambiare informazioni.

Non tutti l’hanno presa benissimo e la pagina in questione è piena di messaggi di disappunto e di forte dispiacere per un pezzo di storia che se ne va.

Oh no 🙁 Sono membro da quando le boards erano rosse e grigie. Abbiamo tutti passato dei bei momenti. 
Oh no, è triste ma sono colpevole di non essere stato attivo negli ultimi anni – era il posto in cui stare ai tempi della PS3 ma immagino che altri social media abbiano preso il sopravvento.
Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE playstation

Articolo a cura di Michele Longobardi

Laureato in Lettere moderne, scopro la passione per il giornalismo quasi per caso. I videogiochi sono il mio più grande amore e così decido di coniugare le due cose. Il giornalismo videoludico diventa la mia forma finale.

Per me i videogiochi sono una forma d'arte e guai a dirmi il contrario.

Appassionato di tutto ciò da cui sgorga sangue: cinema horror (registi preferiti Argento e Romero), letteratura gialla e dell'orrore (autori preferiti Christie, Poe e Lovecraft) e ovviamente i videogiochi del genere (Silent Hill e Resident Evil sopra ogni cosa).

Il mio videogioco preferito di sempre è Fahrenheit che ho finito un numero non precisato di volte, da lì scaturisce la mia ammirazione per tutti i lavori di David Cage.

La mia "carriera" videoludica è segnata da un marchio da cui non sono mai riuscito a staccarmi: PlayStation! In circa 20 anni di gaming, ho completato più di 600 titoli.

Star Wars Jedi: Fallen Order, Cal Kestis,

SW Jedi: Fallen Order era a un passo dal rinvio

pumpkin jack

Arriva Pumpkin Jack, un platform tra MediEvil e Jak & Daxter