Svaligia quattro negozi di GameStop: condannato a 10 anni di carcere

un ladro ruba 130.000 dollari di videogame da gamestop

Mani in alto! Il videogioco o la vita!“. Sembra strano sentire queste parole, ma non si discostano molto da ciò che è accaduto in California, dove un uomo di 28 anni ha compiuto delle rapine a mano armata presso quattro negozi della famosa catena GameStop.

Fredrick Lopez Jr., questo il nome del ladro, è stato condannato, stando a quanto agli atti pubblicati dal giudice, a 10 anni di detenzione, data la serialità dei reati commessi (si parla, per l’appunto, di quattro rapine a mano armata, di cui alcune realizzate insieme ad un complice) e l’elevato valore della refurtiva sottratta, stimato in oltre 130.000 dollari.

GameStop: quattro rapine ed oltre $130.000 di refurtiva

uomo fa quattro rapine contro gamestop
Oltre 130.000 dollari di console e videogiochi rubati.

Questo è ciò di cui Fredrick Lopez Jr. è stato dichiarato colpevole lo scorso Agosto 2019, e lo scorso 27 Gennaio è arrivata la condanna del giudice della California: dovrà scontare 10 anni di detenzione. Stando alla ricostruzione dei fatti, Lopez sarebbe entrato nei quattro negozi in questione, tra il 2018 ed il 2019, durante la notte e, puntando una pistola verso il personale, avrebbe intimato agli impiegati di “caricare videogiochi e console nelle buste del negozio“.

Nel corso di uno dei suoi colpi, avvenuto a West Covina, in California, nel 2018, il reo distrusse sia i cellulari degli impiegati che il telefono del negozio, arrivando anche ad ordinare ai commessi di caricare la refurtiva sul suo minivan.

Nel corso delle sue quattro rapine, Lopez avrebbe ottenuto una refurtiva di 131.000 dollari in console e videogame, a cui si aggiungono circa 1.300 dollari di incasso presenti nei vari registratori di cassa. Tuttavia, l’accusa non è stata capace di fornire una vera e propria lista degli oggetti rubati, ragion per cui, il danno inflitto alla catena Gamestop potrebbe anche superare la cifra indicata. Va da sé che, ovviamente, il reo è stato condannato alla restituzione del maltolto.

Una condanna che fa scalpore

È stato possibile risalire all’autore dei furti grazie alla collaborazione di Nintendo America, che ha fornito una lista delle sue console rubate alla Polizia, la quale ha successivamente identificato una persona che aveva acquistato uno degli hardware incriminati.

Se l’entità della condanna può risultare eccessiva, basta leggere le parole della pubblica accusa per rendersi conto delle conseguenze delle azioni di Lopez.

La grave natura dei reati commessi da Lopez non può essere sopravvalutata. Rapine a mano armata come queste, in cui le armi da fuoco sono brandite contro le vittime, causano uno stress duraturo, nonché un trauma che le vittime porternanno dentro per anni, alcune anche per tutta la vita.

Restate sintonizzati per ulteriori news in merito.

>> leggi anche GameStop si prepara a chiudere 200 negozi <<

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Claudio Albero

Nasce a Torre del Greco, una piccola metropoli alle falde del Vesuvio, nei favolosi anni ’80, che già però non avevano più niente di favoloso. Provano ad educarlo con Beatles e musica classica sin dalla più tenera età, ma lui, di tutta risposta, si appassiona all’ heavy metal ed ai videogame , spendendo un piccolo patrimonio in sala giochi, quando queste due parole erano ancora slegate dalle slot machine.

Dopo aver mosso i primi passi su Sega Master System II con Alex Kidd, il Super Mario con le orecchie a sventola, si innamora dei platform, degli action/adventure e degli RPG, con particolare attenzione alla saga di Final Fantasy.

Inguaribile sognatore con le radici saldamente ancorate nel passato, scopre la sua passione per la scrittura quasi per caso, in uno dei tanti pomeriggi passati tra i corridoi della Facoltà di Giurisprudenza di Napoli, dove si laureerà giusto qualche anno dopo, con una tesi in Diritto d’Autore basata sull’opera multimediale.

Dopo aver scritto di attualità e musica su Lacooltura.it , Road TV Italia e Federico TV , approda sui lidi di Player.it , in cui comincia sin da subito ad apprendere e fare domande, guadagnandosi rapidamente il titolo di “ redattore rompiscatole del mese ”. Nonostante sia legatissimo alla grande famiglia di Player, non sono rare alcune sue incursioni su portali come Gameplay Café e Spazio Rock .

Musica, videogame, concerti, boardgame, modellismo, fumetti, cinema e serie tv: tanti hobby diversi tra loro, ma collegati da un fil rouge che li unisce tutti: il divertimento . È proprio questo che cerca in un videogame, è proprio questo sentimento che muove le sue dita, ed è sempre il divertimento la sensazione che cerca di infondere nei suoi articoli.

Al di fuori del mondo del gaming, indossa giacca e cravatta per mimetizzarsi nel mondo degli avvocati, esercitando la professione forense, con lo scopo di conoscere a fondo le “ regole del gioco ”, nonché di minacciare di far causa a chiunque al minimo pretesto.

battlefield v into the jungle thumbnail

Battlefield V: in arrivo Into The Jungle, il capitolo 6 del gioco

magic the gathering guida alle combo

Guida alle combo | Magic: The Gathering e MTG Arena