Le immagini inedite di un corto di The Last of Us che non uscirà mai

the last of us 2 sketch cancellati

Affamati di dettagli e novità su The Last of Us Part II? Il vostro cuore ha sofferto per il rinvio della sua uscita a maggio? Beh, rifatevi gli occhi (anche se con un po’ di amarezza): lo studio di animazione Oddfellows ha diffuso sul web una serie di immagini di un cortometraggio d’animazione che avrebbe dovuto funzionare da recap di The Last of Us in vista dell’uscita del secondo episodio.

Purtroppo il progetto, commissionato a Oddfellows da Sony, è stato cancellato.

https://twitter.com/mikexnichols/status/1220702689098637312?ref_src=twsrc%5Etfw%7Ctwcamp%5Etweetembed%7Ctwterm%5E1220702689098637312&ref_url=https%3A%2F%2Fmovieplayer.it%2Fnews%2Fthe-last-of-us-immagini-corto-animato-mai-realizzato_75494%2F

Stando alle informazioni diffuse in rete, il corto avrebbe dovuto avere una durata di venti minuti, e avrebbe seguito la stessa filosofia narrativa di prodotti simili come gli Animatrix o il ciclo di film animati che hanno accompagnato l’uscita di Blade Runner 2049.

“La nostra proposta era di reinterpretare ciascuno dei capitoli del gioco con un tocco visivo unico” ha spiegato Oddfellows in una nota, spiegando poi come ogni capitolo del gioco originale sarebbe stato ritratto con uno stile differente, in modo da rendere percettibile la sensazione del tempo che scorre fra un segmento del racconto all’altro (sensazione che contraddistingueva anche The Last of Us), ma purtroppo alla fine Sony ha deciso di cancellare il progetto.

Ricordiamo che The Last of Us 2 uscirà su PlayStation 4 il prossimo 29 maggio.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE DualShockers

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

fortnite capitolo 2

Fortnite tra il nuovo motore fisico e l’inarrestabile declino

asus rog phone 2. recensione

ASUS ROG Phone 2, lo smartphone da Gaming che vi sbalordirà