Nella giornata di ieri, durante il Pre-Show della conferenza Ubisoft, sono state annunciate numerose chicche e progetti che non hanno trovato spazio durante lo spettacolo principale.

Tra di queste, ciò che ci ha stupito positivamente è senz’altro il complesso sistema della Story Creator Mode per Assassin’s Creed Odyssey, un nuovo aggiornamento completamente gratuito che permetterà a tutti i giocatori di creare le proprie missioni con dialoghi personalizzati e finali a scelta multipla.

Andiamo a vedere cosa si può combinare con questa particolare modalità, e fino a che punto possiamo spingerci con la nostra fantasia!

 

“Allora, ci sono Socrate, Nicia e Pericle che vanno al porto…”

 

Schema di una missione creata attraverso la Story Creator Mode di Assassin's Creed Odyssey

 

La Story Creator Mode fa leva sul complesso e vario sistema di dialoghi di Odyssey, che permette interazioni realistiche e largamente dettate dalla volontà del giocatore con gli NPC presenti nel gioco.

Nella Creator Mode la prassi è la seguente: si sceglie un obiettivo per la missione che vogliamo creare (come ad esempio la liberazione di un campo di prigionieri o l’eliminazione di un target), si scrive ogni dialogo che ci passa per la testa attraverso il sistema di scelta multipla, si inseriscono tutti i personaggi fittizi o addirittura storici comparsi sulla campagna di Odyssey ed infine si seleziona una località dove ambientare il tutto.

Ubisoft promette che la libertà offerta sarà inimmaginabile, in quanto potremo ad esempio sfruttare numerose opzioni per il gioco di ruolo, come creare scelte di dialogo per mentire o fingere un certo comportamento,  o far rivivere con le nostre parole i personaggi storici dell’Antica Grecia.

 

Screenshot di un dialogo da Assassins' Creed Odyssey

 

Se ad esempio vogliamo realizzare una missione che spieghi cosa è successo dopo un incredibile party alla reggia di Alcibiade, con il nostro protagonista che si risveglia in piena sbornia e deve cercare di ricostruire gli eventi della sera prima, possiamo realizzarlo senza problemi con i dovuti strumenti offerti dalla Story Creator Mode. Se preferite invece salvare Socrate dall’ennesimo linciaggio ateniese e creare una missione più attiva e con elementi di combattimento classico, potrete farlo tranquillamente.

Ovviamente sarà anche possibile portare a numerosi sbocchi e finali le nostre missioni, collegandole tra di loro attraverso diverse attività del gameplay di Odyssey o cutscenes interattive dove potremo attraverso il role play determinare il futuro dei vari comprimari, qualcosa che sicuramente i fan dello story telling troveranno alquanto gradevole.

Per poter usufruire della modalità e creare le proprie storie a spasso nel tempo come manco De Sica e Boldi è necessario possedere una copia di Assassin’s Creed Odyssey per una qualunque console o PC, mentre per accedere al tool di creazione bisognerà collegarsi al sito web di Ubisoft. 

 

Schermata del Season Pass di Assassin's Creed Odyssey

 

Con questa nuova modalità, Ubisoft vuol far intendere che il suo piano di supporto per Odyssey continuerà fino alla fine di quest’anno ed anche oltre, grazie anche al rilascio dei successivi episodi del Season Pass. Per i possessori del pass, invece, sarà anche possibile accedere a nuovi tool ed elementi per la creazione di missioni contenuti all’interno de L’Eredità della Prima Lama e Il Destino di Atlantide, i due episodi già rilasciati.

La Story Creator Mode è attualmente in Open Beta per tutti i giocatori di Assassin’s Creed Odyssey, e la software house non vede l’ora di osservare le opere e le creazioni di coloro che si cimenteranno in questa nuova modalità.

5/5 (2)

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!