Monolith Soft, la casa produttrice della saga di Xenoblade Chronicles sta cercando del personale per lavorare ad un nuovo capitolo di The Legend of Zelda per Nintendo Switch.

Un gran numero di assunzioni alla Monolith

L’annuncio, pubblicato sull’account Twitter dello studio, riguarda “un’assunzione a larga scala per lo sviluppo di un nuovo gioco di The Legend of Zelda”. Sono poi elencati tutti i ruoli disponibili alla candidatura, in tutto cinque macrocategorie diverse tra programmatori, technical artist, planner, designer e supporto al management.

Per ogni macrocategoria ci sono poi richieste più specifiche. Ad esempio tra i programmatori è richiesta competenza nella realizzazione di un sistema di controllo per il personaggio, nella realizzazione delle interazioni con l’ambiente, del sistema di gioco e del framework. Per quanto riguarda i technical artist sono necessarie figure con competenza nella realizzazione di animazioni ed effetti. Si è anche alla ricerca di planner che si occupino dell’organizzazione delle missioni e della mappa.

Grande richiesta poi per i designer: ci sono posti di lavoro per la realizzazione del design dei personaggi principali e secondari, ambientazioni e semplici concept art. Infine dei project manager per organizzare il tutto. Si specifica poi che sono richieste figure esperte del settore, con esperienza su altri progetti. In poche parole, niente novellini.

Un reclutamento così grande significa solo una cosa: Monolith vuole ampliare il suo studio per lavorare a più titoli in contemporanea. Magari questo nuovo Zelda e un nuovo Xenoblade? In passato è già successo: la compagnia ha collaborato in modo attivo alla realizzazione di The Legend of Zelda: Breath of the Wild mentre il resto del team. quasi sotto organico, ha realizzato Xenoblade Chronicles 2.

Quello che sappiamo sul nuovo The Legend of Zelda

Avrete già capito che il titolo in questione non è Link’s Awakening. Attualmente non abbiamo nessuna informazione su questo gioco, se non che le meccaniche e il gameplay potrebbero essere molti simili a The Legend of Zelda: Breath of the Wild. È ancora troppo presto per dirlo, dato che lo sviluppo del gioco non è ancora iniziato. Dobbiamo aspettare ancora qualche annetto. Intanto se credete di rientrare nei requisiti (beati voi) e siete interessati alla candidatura vi rimandiamo al sito di Monolith.

5/5 (1)

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!