Il mondo dei videogame, si sa, viaggia sempre ad alta, altissima velocità. In poco tempo è possibile che colui che domina il mercato possa diventare “inseguitore”. Proprio per questa ragione, nessuno può permettersi il lusso di adagiarsi sugli allori. Lo sa bene Sony, che, nonostante le sue vendite record, continua ad elaborare le sue strategie per consolidare la sua posizione di leader del mercato. Ebbene, sembra proprio che il colosso nipponico possa finalmente implementare una feature da tempo richiesta da suoi fan: la possibilità di cambiare ID. Stando a quanto riportato dal sito PushSquare, un questionario di recente diffuso dalla multinazionale giapponese menzionerebbe proprio l’aggiunta di questa funzione.

Sony apre alla possibilità del cambio di ID

playstation plus 31 milioni iscritti
Il successo passa anche dal Playstation Plus.

Se c’è una cosa che ci ha sempre lasciato un po’ perplessi, è stata proprio l’impossibilità, per qualsiasi utente Playstation, di cambiare il proprio ID. Nonostante si tratta di una funzione, all’apparenza, piuttosto semplice e banale, Sony, al di là delle tante dichiarazioni rilasciate sul punto, non ha mai realmente deciso di implementarla.

Tuttavia, le cose potrebbero presto cambiare. PushSquare sarebbe infatti entrato in possesso di un questionario/sondaggio del colosso nipponico, in cui viene riportato il fatto che Sony stia “esplorando la possibilità di aggiungere una feature che consenta ai suoi utenti di cambiare ID“. Stando a quanto è stato possibile leggere, i giocatori potranno modificare più volte il loro ID, in maniera completamente gratuita, anche se soltanto una volta ogni sei mesi. Con il sistema adottato, se si decidesse di cambiare il proprio ID e si volesse poi tornare indietro sui propri passi, bisognerebbe mettersi in contatto con il servizio di assistenza clienti Sony.

playstation 4 line up
Tanti giochi con cui trascorrere il 2018.

Il sondaggio in questione non aggiunge ulteriori dettagli. Non è dato sapere se, ad esempio, si andrebbe incontro al pagamento di una commissione se decidessimo di cambiare ID più volte rispetto al consentito, né a quanto ammonterebbe tale commissione. Microsoft, ad esempio, consente ai propri utenti di cambiare il gamertag dell’Xbox Live una volta in maniera gratuita, mentre ulteriori modifiche richiedono un costo aggiuntivo. Proprio per questa ragione, sarebbe bello constatare che Sony, dopo aver atteso tanto tempo per implementare la feature, consenta ai propri gamer di cambiare ID del PSN in maniera del tutto gratuita.

Tuttavia, è bene ricordare che tale sondaggio non è assolutamente vincolante, come apprendiamo dalle righe finali, che recitano: “Non possiamo essere sicuri se questa funzione verrà aggiunta o meno, ma ti assicuriamo che le tue opinioni sull’argomento saranno ascoltate“.

Le ragioni dietro una singolare scelta

playstation 4 dat
Le vendite PS4 continuano a crescere.

In tanti anni, non è mai stata molto chiara la ragione che ha spinto sono a titubare su questa feature. Le spiegazioni date dal colosso nipponico sul motivo di questa singolare scelta sono state varie, nel corso degli anni. Nel 2014, ad esempio, Shawn Layden ha spiegato che non si trattava di un problema tecnico che impediva l’implementazione della funzione, ma che invece si fondava sugli sforzi di Sony per impedire il trolling. Nel 2015, invece, Shuhei Yoshida di PlayStation ha detto che gli ingegneri di Sony avevano esaminato la possibilità, ma non erano sicuri se sarebbe mai stato possibile fornire tale funzione.

Alla PlayStation Experience dello scorso Dicembre, tuttavia, il boss di PlayStation, Shawn Layden, ha detto che spera che dalla prossima PlayStation Experience del 2018, non dovrà più rispondere ad altre domande in merito alle modifiche dell’ID del PSN. Si spera che il vero significato di queste dichiarazioni sia che, entro la prossima Playstation Experience, gli utenti Playstation abbiano la possibilità di cambiare ID. La Playstation Experience si tiene solitamente a Dicembre. Non ci resta, quindi, che attendere fiduciosi.

Restate sintonizzati per ulteriori news in merito.