Dead or Alive 6: rivelati i requisiti minimi per PC

dead or alive 6: rivelati i requisiti minimi e consigliati per PC


Team Ninja e Koei-Tecmo hanno pubblicato un aggiornamento sulla pagina Steam di Dead or Alive 6, prossimo titolo della serie picchiaduro ormai in dirittura d’arrivo, in cui sono stati rivelati i requisiti minimi e quelli consigliati del gioco, affinché possa essere supportato dai nostri fidati PC. Mentre i requisiti minimi sembrano gestibili, i requisiti raccomandati sembrano piuttosto impegnativi.


Tra i requisiti minimi, infatti, Dead or Alive 6 richiede una scheda grafica NVIDIA GeForce GTX 770 per poter essere eseguito, insieme a un processore Intel Core i5-4690. Tuttavia, gli sviluppatori consigliano di avere almeno un processore Intel i7 8700 o superiore, oltre alla scheda grafica NVIDIA GTX 1060. Controlla i requisiti di sistema completi qui di seguito.

Se avete intenzione di giocare su console invece che su PC, gli sviluppatori hanno recentemente confermato che il sesto capitolo della serie supporterà i 1080p su PS4 Pro e il 4K su Xbox One X. Dead or Alive 6 sarà lanciato il 1 marzo, mentre è stato anche confermato che una versione free-to-play del gioco arriverà in futuro.

Requisiti minimi Dead or Alive 6

Sono richiesti un processore e un sistema operativo a 64 bit
Sistema operativo: Windows 10 (64 bit)
Processore: Intel Core i5-4690 o superiore
Memoria: 8 GB di RAM
Grafica: NVIDIA GeForce GTX 770
DirectX: versione 11
Rete: connessione Internet a banda larga
Memoria: 50 GB di spazio disponibile
Scheda audio: DirectX 11 o versione successiva

Requisiti consigliati Dead or Alive 6

Sono richiesti un processore e un sistema operativo a 64 bit
Sistema operativo: Windows 10 (64 bit)
Processore: Intel Core i7 8700 o superiore
Memoria: 16 GB di RAM
Grafica: NVIDIA GeForce GTX 1060
DirectX: versione 11
Rete: connessione Internet a banda larga
Memoria: 50 GB di spazio disponibile
Scheda audio: DirectX 11 o versione successiva

I vostri PC supportano questi requisiti, minimi o consigliati che siano, o avrete bisogno di aggiornare i vostri sistemi per poter godere appieno dell’esperienza di gioco di Dead or Alive 6? Ditecelo nei commenti.

Cosa sappiamo su Dead or Alive 6

I personaggi confermati

I personaggi che sono stati confermati nel roster del sesto capitolo della serie Dead or Alive sono i seguenti:

  • Kasumi
  • Hayate
  • Ryu Hayabusa
  • Helena Douglas
  • Hitomi
  • Leifang
  • Jann Lee
  • Rig
  • Zack
  • Diego
  • Nico

Cos’è il Break Gauge

I giocatori esperti troveranno il gameplay che hanno imparato a conoscere in questi anni, ma con delle novità molto interessanti. Una variazione della formula base del gioco è rappresentata dalla presenza della Break Gauge, una novità che per la prima volta nella storia della serie, porta nel picchiaduro una barra da riempire per caricare combo più potenti del normale.

Questo indicatore si accumulerà ad ogni attacco, portando infine a mosse devastanti note come Break Blow o Break Hold, entrambe dotate di attributi speciali che dovrai usare strategicamente per uscire vittorioso.

Altre caratteristiche interessanti riguardano danni più evidenti, combattimenti che avranno un impatto sulle armature e sui vestiti dei personaggi e il sudore che appare sulla pelle dei personaggi. Tutto ciò renderà l’esperienza più realistica e coinvolgente.

Inoltre, gli stages sono stati aggiornati con nuovi elementi conosciuti come Danger Zones. I giocatori che si spostano in queste zone sono soggetti a danni aggiuntivi provocati da campi di forza e da pericoli ambientali esclusivi di determinati livelli.


Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE Gamingbolt

Articolo a cura di Michele Longobardi

Laureato in Lettere moderne, scopro la passione per il giornalismo quasi per caso. I videogiochi sono il mio più grande amore e così decido di coniugare le due cose. Il giornalismo videoludico diventa la mia forma finale.

Per me i videogiochi sono una forma d'arte e guai a dirmi il contrario.

Appassionato di tutto ciò da cui sgorga sangue: cinema horror (registi preferiti Argento e Romero), letteratura gialla e dell'orrore (autori preferiti Christie, Poe e Lovecraft) e ovviamente i videogiochi del genere (Silent Hill e Resident Evil sopra ogni cosa).

Il mio videogioco preferito di sempre è Fahrenheit che ho finito un numero non precisato di volte, da lì scaturisce la mia ammirazione per tutti i lavori di David Cage.

La mia "carriera" videoludica è segnata da un marchio da cui non sono mai riuscito a staccarmi: PlayStation! In circa 20 anni di gaming, ho completato più di 600 titoli.

Artwork ufficiale delle Olimpiadi 2020 di Tokyo con i Pokémon come protagonisti

[UPDATE] Pokémon: storica leaker estasiata per il nuovo capitolo su Switch

Artwork della copertina di Kingdom Hearts 3

In arrivo il gioco da tavolo di Kingdom Hearts