Nintendo Switch è strettamente legato a NVIDIA, grazie a al processore Tegra X1. Sembra che la partnership abbia fatto bene ad entrambe le società, dato che gli ultimi dati avvisano di un incremento delle vendite pari al 14% per NVIDIA nel corso dell’ultimo anno fiscale.

Non è neppure finita qui, anche se a Nintendo Switch per il momento manca ancora un comparto online di tutto rispetto. NVIDIA ha detto che l’ultimo quarto dell’anno fiscale che si sta concludendo (terminerà a marzo) ha superato ogni più rosea aspettativa, con un incremento pari al 34% rispetto allo scorso anno. L’incremento complessivo ammonta al 41%.

Nintendo Switch
Nintendo Switch

NVIDIA ha detto che la maggior parte degli introiti provengono dal settore gaming, capace di fruttare alla società ben 1.74 bilioni di dollari all’ultimo giro. La stima era di “soli” 1.54, ed è stata ampiamente superata. “Le vendite di Nintendo Switch hanno contribuito a potenziare l’ultimo quarto dell’anno fiscale in corso” ha detto il CFO Colette Kress di NVIDIA. Insomma, tutto grazie al NVIDIA Tegra X1 e alla ibrida della Casa di Kyoto.

Le vendite di Nintendo Switch intanto non sembrano avvertire battute di arresto, e manca meno di un mese al primo anniversario della console. Cosa ci riserve la Grande N per l’occasione? Stiamo per scoprirlo? Restate con noi per tutti i futuri dettagli.

CONDIVIDI
Articolo precedenteNintendo ci spiega come è nata l’idea di Nintendo Labo
Mi piace leggere, scrivere, videogiocare, approfondire la mia conoscenza delle lingue indoeuropee e mangiare i bambini.