Gli sparatutto in prima persona pubblicati da Bethesda hanno trovato un approdo anche su Nintendo Switch, anche se in date posteriori alla loro uscita sulle altre piattaforme. Sia DOOM che Wolfenstein 2: The New Colossus sono stati rilasciati su Switch e, nonostante i limiti hardware della console, hanno mantenuto il loro spirito e il loro divertimento. Anche DOOM Eternal verrà pubblicato su Switch simultaneamente a tutte le altre versioni e, stando alle parole degli sviluppatori, non avrà nulla da invidiare a quest’ultime. Ora, però, molti si chiedono se subirà la stessa sorte Rage 2, sequel del videogioco uscito nel 2010 su PS3, Xbox 360 e PC.

Rage 2 su Switch è una possibilità

Le ultime informazioni su Rage 2 ci dicono che il gioco non sarà disponibile sulla console Nintendo, infatti, il titolo sviluppato da id Software in collaborazione con Avalanche Studios vedrà la luce tra poco più di tre mesi e una versione per Switch non è in programma in questo breve lasso di tempo. In passato, id Software ha dichiarato che stavano valutando la possibilità di una versione Switch di RAGE 2, ma non c’è stato modo di renderla concreta.

Recentemente, però, il responsabile di id Software, Tim Willits, ha voluto rettificare, dando una piccola speranza ai possessori della console ibrida. In una recente anteprima pubblicata da Polygon, viene menzionata una dichiarazione del game designer, il quale afferma che gli sviluppatori stanno attualmente “indagando” su una versione di RAGE 2 per Nintendo Switch. Questo significa che una possibilità ancora esiste, ma non in data 14 maggio, cioè quando il gioco farà la sua apparizione sulle altre piattaforme.

Se Rage 2 su Switch si farà, bisognerà aspettare un po’ più di tempo.

Non molto tempo fa, Pete Hines di Bethesda ha dichiarato che dal momento che RAGE 2 viene eseguito su Apex Engine di Avalanche Studios invece che su id Tech, a differenza di DOOM e Wolfenstein, un porting Switch per il gioco diventa un po’ più complicato.

Cosa sappiamo della storia di Rage 2

La storia riprenderà ciò che abbiamo affrontato nel capitolo originale, in cui un asteroide ha colpito la Terra nel 2029, trasformandola in un territorio ostile post-apocalittico. Alcune comunità di sopravvissuti sono sparse in tutto il mondo, ma il pianeta è ormai popolato da mutanti e bande di fuorilegge. Gran parte del mondo di gioco in Rage era deserto e i sopravvissuti erano in guerra con l’Autorità, una fazione tecnologicamente avanzata che si considerava il governo generale della Zona Contaminata. Nel primo Rage, l’Autorità è responsabile di terribili esperimenti sulle persone.

Dal trailer Eden Assault di Rage 2, invece, veniamo a sapere che il protagonista viene inviato a trovare il Dr. Kvasir, un personaggio del gioco originale, un ex scienziato dell’Autorità, il quale ci manda in una struttura per attivare Eco-15, una macchina in orbita attorno alla Terra da prima che ci fosse l’impatto dell’asteroide. Ciò che non è ancora chiaro è come questi fattori influenzeranno la trama generale.

Ricordiamo ancora che Rage 2 verrà lanciato su PS4, Xbox One e PC il 14 maggio.

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!