Alla GDC 2019, Microsoft ha dichiarato di voler sviluppare una piattaforma con l’obiettivo di portare il supporto di Xbox Live ai giochi su Android, iOS e Nintendo Switch, oltre alle console Xbox e PC.

Microsoft ha già alcuni giochi con il supporto di Xbox Live su dispositivi mobili, ad esempio Minecraft, che richiede un accesso Xbox Live su Android, iOS e Nintendo Switch. Ora, Microsoft punta a portare il gioco multipiattaforma di Xbox Live su un numero ancora maggiore di titoli. Gli sviluppatori saranno in grado di ottenere risultati cross-platform e multiplayer su Xbox Live in giochi creati per dispositivi mobili e Nintendo Switch, mossa che servirà a far crescere la base di utenti di Xbox Live.

Le informazioni provengono dal sito Web di GDC 2019, che descrive i piani futuri di Microsoft per il suo servizio digitale. Microsoft prevede inoltre di sfruttare la sua potente suite PlayFab di strumenti di back-end come parte di questo pacchetto, con l’obiettivo di semplificare il processo per gli sviluppatori che creano giochi su più piattaforme.

Ecco cosa possiamo leggere sul sito ufficiale della GDC:

Xbox Live è una delle comunità di gioco più grandi e coinvolte del pianeta con decenni di esperienza nel fornire servizi, giochi e tutte le funzionalità social che i giocatori amano.

Ora Xbox Live sta per diventare MOLTO più grande. Xbox Live si espande su altri dispositivi di gioco e raggiunge oltre 68 milioni di giocatori attivi.

Gli sviluppatori di giochi saranno in grado di connettere i giocatori di iOS, Android e Switch, oltre a Xbox e PC Windows.

C’è una grande disconnessione tra gli stili di gioco dei giocatori mobile rispetto ai giocatori PC e console, ma il divario si sta riducendo grazie a giochi come Minecraft, Fortnite e PUBG, che hanno visto un gigantesco impegno per mettere il pubblico mobile a fianco del pubblico di PC e console. Microsoft vede l’opportunità di poter ribaltare questa tendenza.

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!