Dopo la notizia dell’altro giorno relativa alla scissione con Bungie , si torna a parlare di Activision Blizzard riguardo a pratiche commerciali illecite che hanno a che fare proprio con tale rottura  e alla conseguente perdita dei diritti su Destiny.

Ancora poche informazioni, Pomerantz LLP a capo delle indagini

Non sappiamo ancora esattamente quali siano queste pratiche commerciali, se non che a capo dell’indagine ci sia la Pomerantz LLP, un’azienda che è specializzata nella sicurezza e nell’antitrust. Non è un periodo facile per Activision Blizzard che deve anche affrontare il crollo azionario legato alla separazione con Bungie. Vi aggiorneremo se ci saranno novità su questa vicenda.

5/5 (1)

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!