Joker di Persona 5 si mostra nel nuovo gameplay di Catherine: Full Body

Immagine promozionale dei DLC degli abiti di Catherine per i protagonisti di Persona 5


Ultimamente sembra esser scoppiata una vera e propria mania per Persona 5 ed il suo protagonista, Joker: infatti dopo l’annuncio a sorpresa ai Game Awards come primo DLC per Super Smash Bros Ultimate, Joker farà una comparsa anche nella nuova iterazione di Catherine, “Catherine: Full Body.”

L’annuncio era già stato fatto a Settembre, in concomitanza con l’uscita del secondo trailer di Catherine: Full Body, ma oggi Atlus ha rilasciato un gameplay di 7 minuti che mostra il leader dei Phantom Thieves in azione.

 

Ecco Joker alle prese con le torri-puzzle di Catherine: Full Body!

 

 

Il protagonista di Persona 5 sarà utilizzabile esclusivamente nelle modalità secondarie Babel e Colosseum, rispettivamente una modalità cooperativa ed una competitiva a due giocatori. Il cammeo, però, non sarà solo estetico o fine a se stesso.

L’intera banda dei ladri di cuori sarà presente nella modalità, e supporterà il proprio leader con consigli ed incoraggiamenti durante la scalata delle torri infernali, per poi accoglierlo trionfante una volta completato il puzzle nel loro covo, il Cafe Leblanc

Atlus ha reclutato ancora una volta i doppiatori originali di Persona 5 per non farci mancare un doppiaggio fedele all’opera originale. Cutscenes e dialoghi tra i personaggi saranno ricorrenti, e come possiamo vedere alla fine del trailer sembra anche che i comprimari delle due saghe potrebbero incontrarsi. 

La serie di Persona e di Catherine, oltre a condividere lo stesso team di sviluppo, condividono anche la stessa ambientazione. Atlus ha ben pensato di sfruttare questo elemento in comune per collegare i fan dei due franchise in quello che si prospetta un lancio da paura per Catherine Full Body. 

 

La versione occidentale? Bisogna aspettare, ma non troppo

 

Annuncio promozionale del DLC di Catherine Full Body raffigurante Joker e i Phantom Thieves nel Cafe Leblanc

 

Catherine: Full Body è previsto, non a caso, per il giorno di San Valentino, il 14 Febbraio 2019 (tra l’altro una prima data di uscita poi posticipata per la release occidentale di Persona 5). Il DLC di Joker sarà disponibile nella First-Print Limited Edition del titolo , per poi passare direttamente all’acquisto e download online una volta esaurite le scorte.

Tale data è però valida solo per il Giappone, mentre ancora non si sa nulla riguardo un’ipotetica data per i mercati occidentali.

I ritardi ed i problemi nella distribuzione occidentali dei titoli Atlus sono noti a tutti, sia per la difficoltà di localizzazione e traduzione oppure per leggi e copyright differenti dalla terra del Sol Levante.

La Atlus ha però acquisito una popolarità immensa grazie al successo di Persona 5, specialmente in Occidente. Questo ha portato ad una distribuzione occidentale decisamente più veloce rispetto al passato di Persona 5 Dancing in Starlight, che è riuscito ad arrivare nei nostri lidi il 4 Dicembre del 2018, solo 7 mesi dopo la release giapponese.

Se siamo fortunati, potremmo vedere Catherine: Full Body nel 2019 e giocarci quasi in contemporanea con i fan giapponesi. Incrociamo le dita.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Riccardo Liberati

Classe 1997, cresciuto immerso dai libri, cartoni e videogiochi, ho sempre desiderato e provato fin dalla tenera età a creare storie fantasiose che rendessero un po' più brillante la mia vita monotona.

Ho trascorso l'infanzia in solitaria, giocando a quanti più titoli possibili, spaziando dai vecchi J-RPG di Square Enix fino ai più violenti sparatutto su PC, non disdegnando nel frattempo RTS, platform e giochi di corse automobilistiche.

Alle superiori riesco finalmente ad aprirmi e a trovare dei compagni con i miei stessi gusti e sogni, e capisco che non amo tanto i videogiochi, quanto la cultura ed i messaggi dietro di essi, gli stessi che ho sempre trovato nei libri, film e qualsiasi altro tipo di medium artistico.

Inizio a lottare per questo concetto scrivendo all'impazzata ed accrescendo la mia cultura ancor di più, sia attraverso la scuola che attraverso gli incontri e le persone d'ogni giorno. Questo bel sogno finisce con l'arrivo all'università, periodo peggio di qualsiasi film horror che abbia mai visto e che mi costringe a mollare tutto e rifugiarmi nella mia Fortezza della Solitudine per tre anni, perdendo interesse e linfa vitale per qualsiasi cosa.

Nel frattempo ho lavorato in numerosi settori, dall'aiuto vendita al libraio al tutor privato, e nel 2018 inizio a scrivere per Player.it, il mio primo incarico ufficiale come giornalista videoludico e che mi ha formato moltissimo sia nell'ambito dei videogiochi che in quello della scrittura basilare.

Oggi ho ripreso a studiare grazie alla scelta repentina ed irrazionale di iscrivermi alla Scuola Holden di Torino, luogo da cui vi scrivo, abbandonando casa per la prima volta ed il luogo natale di ogni mio piccolo successo e grande fallimento. La mia speranza? Quella di poter riuscire a trovare una strada ben delineata, facendo quello che mi piace fare senza dovermi sottomettere a nessuno

L'immagine copertina degli articoli sulle sfide settimanali di Fortnite Stagione 7

Fortnite Stagione 7 – ecco le sfide della settimana 3

The Last of Us 2 non è stato leakato da Amazon