HOME » news

La polizia svedese ha fatto un raid negli studi della software house Starbreeze

The Walking Dead Starbreeze logo


Il quotidiano svedese SVD ha riportato un fatto piuttosto importante che riguarda il mondo dei videogiochi: secondo questo comunicato la polizia locale ha fatto irruzione all’interno degli uffici di Starbreeze (attualmente al lavoro su Overkill’s The Walking Dead, di cui abbiamo anche scritto una recensione).

Starbreeze, The Walking Dead e i suoi gravi problemi finanziari.

Overkil's The Walking Dead Starbreeze

La società svedese è stata vittima nell’ultimo periodo di importanti problemi economici ed entrerà in amministrazione controllata durante il mese di Gennaio 2019.

Secondo la traduzione inglese dell’articolo di SVD, fatta questa volta da VG247, durante l’irruzione della polizia almeno una persona è stata arrestata e parecchio materiale (non specificato, non sappiamo se si tratta di documenti o di hard disk e oggetti elettronici) è stato messo sotto sequestro dalla polizia.

Secondo SVD questo raid potrebbe essere stato realizzato in seguito ai sospetti delle autorità in merito all’insider trading che alcune personalità dell’azienda avrebbero fatto nel corso deglu ultimi tempi; al momento (ovviamente) non ci sono certezze in merito e la vicenda è in perenne sviluppo.

Quello che sappiamo è che ultimamente la società svedese stava attraversando una difficoltosa situazione finanziaria, anche in seguito al brutto flop commerciale di Overkill’s The Walking Dead.

Il Ceo della compagnia, nel corso della passata settimana, si è dimesso per permettere l’avviamento delle pratiche legate all’introduzione dell’amministrazione controllata in modo da trovare i fondi per proseguire l’eventuale attività.

Restate con noi per avere sviluppi sulla vicenda e scoprire cosa potrebbe succedere a Starbreeze.

Cosa ha fatto Starbreeze?

Starbreeze Studios nasce in Svezia nel 1998 e nel corso degli anni diventa progressivamente più famosa grazie a due saghe: la saga di The Chronicles Of Riddick  (composta da due capitoli) basata sulla saga cinematografica di Vin Diesel e la saga di The Darkness (due capitoli anche in questo caso) basata sul fumetto americano omonimo diretto da Garth Ennis uscito nel 1996 grazie a Top Cow.

Nel corso degli ultimi anni la software house si era concentrata nel supporto a Payday 2 o nella pubblicazione di prodotti come Dead By Daylight.

Il valore produttivo dei titoli di Starbreeze non è mai stato particolarmente elevato; questi ultimi però hanno sempre ricevuto apprezzamenti da parte di critica e pubblico ed hanno permesso alla software house di crearsi un certo seguito intorno.

 

 

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

le statistiche di red dead online beta non verranno resettate

Red Dead Online: Rockstar non resetterà i progressi della Beta

Recensione Yokai Watch 3