Sembra proprio che la nostra cara Nintendo si stia mettendo al lavoro su un nuovo capitolo della leggendaria saga di The Legend Of Zelda, almeno secondo quanto possiamo capire da un paio di annunci di lavoro che abbiamo trovato sul sito della compagnia.

Eh si, perché anche stavolta l’internet ha pensato bene di andare a controllare quali lavori fossero disponibili sotto l’egida dell’azienda di Kyoto ed ha trovato indizi che suggeriscono l’inizio dello sviluppo di un nuovo capitolo dell’amata serie che vede Link e Zelda combattere Ganondorf all’interno di varie ed eventuali situazioni.

Vediamo insieme cosa abbiamo scoperto al riguardo e perché crediamo che si tratti proprio di quella saga.

Nintendo cerca personale esperto per un nuovo titolo.

Uno degli utenti di ResetEra, il solito forum sui videogiochi che tutti quelli in attesa di rivelazioni dovrebbero seguire, ha notato questi annunci lavorativi.

Più nello specifico l’azienda giapponese è alla ricerca per il momento di due designer specifici:

  • Un Designer 3DCG il cui compito sarà quello di costruire scenari e dungeon, con una certa specializzazione nella creazione del terreno di gioco e nella creazione della topografia del mondo di gioco.

    Sono richieste esperienza con il programma di grafica tridimensionale Maya e esperienza con il programma di fotoritocco Adobe Photoshop oltre che esperienza con tool legati alla modellazione tridimensionale come Substance Painter o Substance Designer. 

    A ciò va poi aggiunta una conoscenza ottima della lingua giapponese ed esperienza di lavoro pregressa con hardware in grado di mostrare a schermo grafica in alta definizione.

    Tra i requisiti consigliati c’è anche qualcosa che suona più o meno come “esperienza nella creazione di sfondi specifici per un gioco d’azione” oltre che una certa esperienza pregressa con il mondo di The Legend Of Zelda.

  • Un level designer il cui compito sia quello di pianificare gli eventi di gioco sia nel field (cioè mondo di gioco come  comunemente lo conosciamo noi) sia nei dungeon. Oltre a ciò questa figura ha anche il compito di aiutare la creazione dei nemici e di gestire gli stessi all’interno del mondo di gioco.

    In questo caso viene semplicemente richieste esperienza nel settore videoludico oltre che la solita conoscenza ottima della lingua giapponese.

Il nuovo The Legend Of Zelda tridimensionale potrebbe arrivare su Nintendo Switch.

Questa ricerca di personale, con tutta probabilità è dovuta all’assenza di Monolith Software (il team dietro Xenoblade Chronicles 1,x e 2) che al momento è già impegnato dello sviluppo di un nuovo videogioco; il team ha contribuito un paio di anni fa nello sviluppo di The Legend Of Zelda: Breath Of The Wild per creare tutto il materiale tridimensionale necessario.

Possiamo quindi dedurre che sono iniziati già i lavori per un titolo di Zelda in 3D, a meno di dubbie sorprese.
La ricerca di personale è dovuta sicuramente all’assenza dei Monolith (il team di Xenoblade Chronicles), che aveva collaborato in maniera massiccia allo sviluppo di Breath of the Wild e che adesso è già impegnato nello sviluppo di un nuovo videogioco.

Il fatto che, come inserito all’interno degli annunci di lavoro, il titolo finirà per essere in alta definizione potrebbe essere un indizio per la console di destinazione del progetto: niente 3DS, smartphones (non vogliamo ripetere il disastro firmato Diablo: Immortal, grazie) e speriamo niente altri DLC per The Legend Of Zelda: Breath Of The Wild.

 

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!