HOME » news

WoW | Nella patch 8.1 i giocatori verranno messi davanti a delle scelte


Il PTR di World of Warcraft continua ad aggiornarsi ed emergono nuovi dettagli sui piani di Blizzard per il suo MMO. La patch 8.1 metterà i giocatori dell’ Orda davanti ad alcune scelte che potrebbero cambiare l’ esperienza di gioco nelle patch future.

Disclaimer: L’articolo contiene Spoiler su alcune quest della prossima patch.

Sylvanas e un’ Orda frammentata

Sin dalla sua promozione a Capoguerra durante le fasi iniziali di Legion, Sylvanas ha fatto storcere il naso non solo ai personaggi dell’ Orda ma anche ad una buona fetta di giocatori appartenenti a questa fazione. La situazione è andata poi degenerando nei primi avvenimenti di Battle for Azeroth con il Rogo di Teldrassil, dove la community si è spaccata tra chi non era sorpreso da tali azioni e chi tramite hashtag come #notmywarchief o #stas*****a gridava al Garrosh 2.0. Quest’ ultima fetta ha sempre lamentato un forte disaccordo con l’ andamento narrativo di questa espansione non trovandosi in linea con gli ordini della Capoguerra e rivedendo in Faucisaure l’ incarnazione dei veri ideali dell’ Orda come tutti se la ricordano.

La libertà di scegliere

In World of Warcraft è sempre mancata una vera e propria libertà di scelta nelle vicende in cui i giocatori prendevano parte ma sembra che Blizzard stia cominciando a sperimentare un nuovo modo di narrare le proprie missioni:

Durante l’ introduzione del nuovo Fronte di Guerra a Rivafosca nella patch 8.1 andremo a recuperare con Nathanos il cadavere del Capitano Delaryn Lunestiva, l’ Elfa della Notte vista nel corto Araldi della Guerra, per rianimarla come Reietto. Proprio quando raggiungeremo il nostro obiettivo incontreremo Sira Guardialuna che cercherà di fermarci. Dopo lo scontro la Custode rimarrà con un solo HP e Nathanos ci ordinerà di darle il colpo di grazia, in questo caso potremo scegliere se obbedire o lasciare a Nathanos “l’ onore” di finirla.

Nulla di nuovo fino ad’ora, direte voi, infatti non è la prima che una quest ci fa decidere il destino di un NPC senza però realmente influenzare l’ andamento della missione e della storia in sè ma ecco che la patch 8.1 riserva una vera e propria sorpresa in questo campo, Il Destino di Faucisaure.

wow faucisaure
Faucisaure e il suo nascondiglio.

In questa nuova serie di missioni verremo convocati da Sylvanas a Orgrimmar per indagare sull’ evasione di Faucisaure dalle Segrete di Roccavento. Dopo aver cercato le tracce del Gran Supremo travestiti da Umani insieme al Ranger Oscuro Lyana, incontreremo Zekhan (per gli amici Zappy Boi) che ci avvertirà che la vita di Faucisaure è in gran pericolo e che ha bisogno del nostro aiuto, da qui avremo ben tre opzioni tra cui scegliere:

Schierarci con Faucisaure e Zekhan

Raggiunta la fattoria nelle Paludi del Dolore dove si nasconde Faucisaure, troveremo l’ Orco circondato dalle truppe di Sylvanas scoprendo che il piano della Capoguerra era di ucciderlo. Unendo le forze con i due NPC ci scontreremo contro le forze di Sylvanas. Dopo averle sbaragliate Faucisaure elaborerà un nuovo piano: Convincere la Capoguerra di essere gli unici sopravvissuti allo scontro con il traditore.

Completando la missione riceveremo un giocattolo che simula il cappuccio indossato dall’ Orco durante la missione.

Schierarci con Sylvanas

Se siete invece leali alla Regina Banshee potrete scegliere di non seguire Zekhan e di ritornare a Orgrimmar per fare rapporto.

Questa scelta ci farà saltare completamente la parte delle Plaudi del Dolore e non ci farà ottenere il giocattolo, ma soprattutto “Zekhan se ne ricorderà“. Al nostro ritorno Sylvanas ci svelerà di avere dei piani per il giovane Troll, di cosa si tratterà?

Non schierarci con nessuno

E’ stata svelata una terza scelta che vedrà il nostro personaggio non prendere alcuna decisione e dedicarsi una giornata di totale relax presso i resort Goblin presenti a Un’Goro / Feralas.

Il futuro dell’ Orda

Sembra proprio che in futuro vedremo le ripercussioni con un content separato a seconda della scelta optata dai giocatori dando quindi la possibilità alla community di schierarsi in quella che si preannuncia una rivoluzione (Un’ altra?!) all’interno dell’ Orda. Questa nuova linea di narrazione potrebbe rivelarsi una feature interessante che permetterebbe un’ immersione maggiore ai giocatori dando anche una svecchiata al sistema solito di progresso nelle missioni.

Sicuramente vedremo questo tipo di contenuto dopo la patch 8.1 ma è probabile che ne sapremo di più durante il Blizzcon la settimana prossima.

medievil remastered sir daniel fortesque

[Aggiornata] MediEvil Remastered: novità nelle prossime due settimane

pre-recensione Richiamo di Cthulhu

Call of Cthulhu – Pre Recensione criptata