HOME » news

Fortnite: la funzione autorun rende difficile giocare ai disabili

fortnite autorun giocatori con disabilità
Giocatori disabili chiedono a Epic un tasto per disattivare l'autorun in Fortnite


Qualche giorno fa Epic ha aggiornato Fortnite e, tra le altre cose, lo studio ha aggiunto una nuova funzione chiamata “autorun”. Con essa, i giocatori possono far correre automaticamente il proprio personaggio limitandosi così a concentrarsi su tutti gli altri comandi di gioco. Questa funzione è stata inserita per rendere l’esperienza più semplice per tutti i giocatori, in modo da non creare disparità.


Giusto o meno che sia, l’autorun, da vantaggio, si è trasformato in uno svantaggio per alcuni giocatori che adesso chiedono a Epic un tasto per disattivare/attivare l’autorun. Le difficoltà maggiori sono state riscontrate proprio dai giocatori portatori di disabilità che, in teoria, avrebbero dovuto trarne un vantaggio o, almeno, riuscire a giocare come tutti gli altri.

Il portavoce di queste difficoltà è RAOBJSheff, un giocatore di Fortnite che ha una forte disabilità. Il ragazzo, infatti, ha una mano sola e sta riscontrando, insieme ad alcuni amici con cui condivide la gioia di giocare a Fortnite, molti problemi proprio a causa dell’autorun.

Il messaggio, cliccando qui trovate quello originale, recita più o meno così:

Ciao a tutti. Se poteste votare il messaggio in modo da ottenere l’attenzione degli sviluppatori, ve ne sarei per sempre grato. Ho una mano sola. Gioco con l’ausilio della mia mano (destra), del volto e di un supporto per il controller.

Non posso compiere i movimenti che un pollice può fornire sulla levetta sinistra, quindi devo premere con forza contro il mio mento per giocare. La nuova funzione autorun mi porta a correre costantemente e, quindi, a cadere dagli edifici, dai muri e morire molto più spesso del normale.

* Adoro questo gioco e amo l’aggiunta, ma mi piacerebbe un’opzione per disabilitarla. *

Il ragazzo, dunque, ha chiesto a Epic di offrire un’opzione per disattivare questa funzione per poter continuare a godersi il gioco, anche in compagnia del suo gruppo di amici, tutti con disabilità simili.

Come potete vedere nell’immagine sottostante, Epic non ha fatto attendere la sua risposta. L’azienda ha promesso che presto introdurrà una nuova opzione per disabilitare l’autorun.

autorun fortnite
La risposta di Epic Games è stata tempestiva. Ha promesso che introdurrà un’opzione per disattivare l’autorun, una funzione che crea problemi a chi è affetto da disabilità.

Facciamo i nostri complimenti a Epic per aver preso subito a cuore le difficoltà dell’utente.

Articolo a cura di Michele Longobardi

Laureato in Lettere moderne, scopro la passione per il giornalismo quasi per caso. I videogiochi sono il mio più grande amore e così decido di coniugare le due cose. Il giornalismo videoludico diventa la mia forma finale.

Per me i videogiochi sono una forma d'arte e guai a dirmi il contrario.

Appassionato di tutto ciò da cui sgorga sangue: cinema horror (registi preferiti Argento e Romero), letteratura gialla e dell'orrore (autori preferiti Christie, Poe e Lovecraft) e ovviamente i videogiochi del genere (Silent Hill e Resident Evil sopra ogni cosa).

Il mio videogioco preferito di sempre è Fahrenheit che ho finito un numero non precisato di volte, da lì scaturisce la mia ammirazione per tutti i lavori di David Cage.

La mia "carriera" videoludica è segnata da un marchio da cui non sono mai riuscito a staccarmi: PlayStation! In circa 20 anni di gaming, ho completato più di 600 titoli.

assassin's creed origins new game plus

Assassin’s Creed Origins avrà la modalità New Game Plus

nintendo labo annuncio

Cosa accade se usiamo Shazam sul trailer di Nintendo Labo?