HOME » news

Aonuma: “Lavorare all’ultimo Zelda è stato divertentissimo”


The Legend of Zelda: Breath Of The Wild si è rivelato un successo di critica e di pubblico sia su Wii U che (soprattutto) su Nintendo Switch, segnando nuovi standard per il successo della serie in generale. Il producer Eiji Aonuma in queste ore, intervistato da Game Informer, ha rivelato di essersi divertito un sacco nel periodo di sviluppo, è stato uno dei giochi più divertenti da realizzare per lui.

“Ho realizzato titoli di Zelda per quasi tutta la mia carriera, e i ricordi iniziano ad affievolirsi. Inizio a dimenticarmi cose, ma penso che i titoli della serie di Zelda siano sempre stati pieni di sorprese, è questo che li rende speciali. Per quanto riguarda The Legend of Zelda: Breath Of The Wild, è stato probabilmente il più divertente che io abbia mai realizzato. Questo soprattutto per lo staff: hanno preso iniziativa e cercavano sempre gli elementi da migliorare nel titolo. Come producer, questo mi ha dato tanto coraggio, e mi ha spinto a pensare -bene, d’accordo, può funzionare!”

The Legend of Zelda: Breath Of The Wild
The Legend of Zelda: Breath Of The Wild

“I ragazzi che hanno lavorato al titolo” ha continuato poi Eiji Aonuma, “ridevano sempre. All’inizio, con tutte le cose che dovevamo fare, ho iniziato a preoccuparmi. Ma poi la preoccupazione è svanita, vedendo come lavoravano. Abbiamo avuto sfide da affrontare, certo, ma lo abbiamo sempre fatto col sorriso. Sviluppare The Legend of Zelda: Breath Of The Wild è stato divertentissimo”.

Sicuramente l’impegno del team e di Eiji Aonuma è stato ampiamente ricompensato, come ricorderete The Legend of Zelda: Breath Of The Wild si è portato a casa il premio di miglior gioco dell’anno ai recenti The Game Awards.

Articolo a cura di Simone Pettine

Mi piace leggere, scrivere, videogiocare, approfondire la mia conoscenza delle lingue indoeuropee e mangiare i bambini.

animal crossing pocket camp

Animal Crossing Pocket Camp, nuovi personaggi ed eventi in arrivo?

Hyrule Warriors: Definitive Edition, un messaggio per i fan