Vicarious Vision al lavoro sul remake di Crash Team Racing?

Crash Team Racing

Già tempo fa avevamo discusso di un eventuale remake di Crash Team Racing, capitolo mancante della tetralogia Naughty Dog dedicata al peramele più famoso del mondo dei videogiochi. Il titolo era comparso all’interno di un sondaggio di Playstation Asia dove probabilmente si cercava di determinare il pool di acquirenti per un simile prodotto.

Oggi a gettare benzina sui nostri animi desiderosi de remake arriva Vicarious Visions con un’offerta di lavoro che lascia ben sperare per il futuro di questo capitolo: la software house americana sembra cerchi proprio un multiplayer network architect, ovvero una figura dedicata allo sviluppo delle infrastrutture multigiocatore online di un videogioco.

Vediamo insieme che cosa abbiamo scoperto.

Crash Team Racing è un sogno per molti.

Crash Team Racing

In primis parliamo di una cosa davvero importante: chiunque abbia avuto una Playstation 1 non può che essere rimasto stregato dal capitolo racing game della saga di Crash Bandicoot, un videogioco di kart dinamico, divertente e che pescava in modo efficace tanto da Mario Kart che da Diddy Kong Racing. Il titolo è perennemente sulla bocca degli appassionati quando si parla di Playstation 1 ed è di sicuro uno dei prodotti più desiderati sotto forma di remake sulle eventuali console odierne.

Vicarious Visions, d’altro canto, ha lavorato su Crash Bandicoot: N.Sane Trilogy aprendo praticamente il mercato in modo più “ufficioso” a questo tipo di operazioni commerciali con un prodotto niente male, in grado di vendere molte copie e fare contente altrettante persone.

All’interno della loro sezione lavori nei giorni scorsi è comparsa una posizione quasi sospetta: il multiplayer network architect.

Il ruolo del multiplayer network architect è quello di creare le infrastrutture necessarie al funzionamento delle modalità multigiocatore di un nuovo ed eccitante progetto in cui Vicarious Visions sembra essere coinvolta.

Numerose sono le responsabilità e i requisiti da soddisfare per poter intraprendere tale ruolo; tutto ciò è visionabile cliccando sul link soprastante che riporta direttamente alla pagina della software house.

Due elementi fanno sospettare che il titolo nuovo su cui Vicarious Visions stia lavorando sia Crash Team Racing Remake:

  1. Crash Team Racing è uscito originariamente nel 1999 su Playstation 1. Il nuovo titolo dell’azienda potrebbe avere come finestra d’uscita il 2019 trasformando il remake in un regalo per il ventennale del racing game per tutti i fan della saga.
  2. Vicarious Visions è nota per star collaborando con Activision su Destiny 2; all’interno della pagina con listati i lavori disponibili per la software house le posizioni dedicate a Destiny 2 sono segnalate e tra queste non c’è il multiplayer network architect.

Semmai ciò sarà vere sarà possibile aspettarsi questo Crash Team Racing per PS4, Xbox One, Nintendo Switch e Pc; esattamente come è stato per Crash Bandicoot N.Sanity Trilogy; il tutto nel corso del 2019 (nella più rosea delle aspettative).

Restate su Player.it per ricevere per primi la notizia riguardante uno dei remake più attesi della storia.

 

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

Obesità

Combattere l’obesità coi videogiochi si può, parola di Dance Dance Revolution

marc ecko's getting up

Marc Ecko’s Getting Up: lottiamo per la libertà un graffito alla volta